Vela/ Campionato invernale Tigullio, i vincitori

Da Marco Callai, ufficio stampa Campionato Invernale Golfo del Tigullio, riceviamo e pubblichiamo

Due regate sabato, una oggi. Tutte e tre caratterizzate da un vento di scirocco, con intensità calante nella seconda giornata di confronti. Da novembre a febbraio, undici prove in totale tra prima (sei) e seconda (cinque) manche. “Il bilancio, sia per il consolidamento delle 40 partecipanti sia per la qualità delle appassionanti sfide nel golfo di Lavagna, è più che positivo – commenta Franco Noceti, presidente  del Comitato  Circoli Velici del Tigullio – Siamo felici di aver ricevuto anche quest’oggi i complimenti da parte dei partecipanti e non possiamo, da parte nostra, che rinnovare i nostri ringraziamenti a partner e sponsor che credono nel valore del nostro Campionato”.

Nell’ORC 1-2 festa grande per Chestress 3: i tre successi maturati nell’ultimo week end incoronano per l’ennesima volta Giancarlo Ghislanzoni  e il suo equipaggio vincitori dell’Invernale del Tigullio. Chiude secondo, sia nelle tre prove sia nella classifica generale, Capitani Coraggiosi di Federico Felcini e Guido Santoro così come tre terzi posti fruttano a Bel Rebelot (Sergio Brizzi) l’ultimo gradino del podio.  Nell’ORC 3-5, due successi e un terzo posto nella prima regata del week end vinta da Tekno (Piero Arduino) consentono a Free Lance (Federico Bianchi) di incrementare il proprio vantaggio e di imporsi con tre lunghezze su Baciottinho (Roberto Gagliardi) e Imxtinente (Adelio Frixione), secondo rispettivamente nelle prime due e nella terza regata del week end.   

Sempre vincenti in tutti i confronti, così nel gruppo 0 i ragazzi di Aria (Giuliano Azzimonti, Roberto Preda) mettono la freccia e relegano Rewind (Luciana Bevilacqua) al secondo posto con Padawan (Donald Hart) al terzo. Mister Crab (Roberto Lavagna) vince nel gruppo A ed è invece Miran (Sergio Somaglia) a esprimere il suo strapotere nel gruppo B davanti a Falco (Adelaide Giromella) e Ibis (Mauro Deiana).

Trionfo Jeniale Eurosystem nella categoria J80: i tre primi posti del’ultimo week end consentono  a Massimo Rama di prendere il largo e imporsi nella classifica generale e imporsi su J Bes (Alberto Garibotto) e Montpres (Paolo Montedonico) rispettivamente con un vantaggio di 5 e 13 punti.

Tra i partner, vicini a questa manifestazione, sempre Porto di Lavagna che garantisce gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l’intera durata dell’evento e Quantum assieme a Grondona e Crew Corner, presente con una scontistica importante per i regatanti sui marchi Helly Hansen e Musto. 

Tutte le classifiche: http://www.circolivelicitigullio.it/

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: