Pieve: Sagra della mimosa, un successo; tra i presenti anche Bucci

Dall’ufficio stampa del Comune di Pieve Ligure riceviamo e pubblichiamo

Ormai una consuetudine. La 62esima Sagra della Mimosa non tradisce le aspettative e – nonostante il tempo non sia proprio dei migliori – si conferma un vero e proprio successo.

La giornata comincia alle 9 e 30 con la partenza della “Corsa in Giallo” che conta quasi 60 partecipanti. Il primo a tagliare il traguardo è Oscar Rebora che è riuscito a concludere il percorso in 49 minuti e 35 secondi, classificandosi primo nella categoria uomini. La prima ad arrivare – nella categoria Femminile – è stata Benedetta Broggi in un’ora di marcia. Un premio va anche a Lorenzo Aragone – pievese doc e Sindaco dei ragazzi del Comune di Pieve Ligure – primo tra i Giovani, tagliando il traguardo in un’ora e 13 minuti.

“Una bellissima iniziativa – racconta Carlo Rivolta, Consigliere con delega allo Sport – un grazie particolare va a Michele Picco, organizzatore della corsa”.

A intrattenere una piazza San Michele gremita, per la tanto rinomata sfilata dei carri, ci pensano i ragazzi dell’Associazione Philos Accademia Pedagogica con un divertente spettacolo teatrale magistralmente diretti dal mattatore e conduttore della giornata Andrea Carretti.

Ore 15 e 30 circa, in lontananza la musica travolgente della banda “Blocco Ja è” annuncia l’arrivo dei carri che uno a uno sfilano per la piazza accompagnati da bambini e genitori travestiti da personaggi delle fiabe.

La medaglia d’oro va al carro della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Pieve con tema il film di animazione Disney “Up”. Il secondo posto se lo aggiudica la favola per antonomasia “Cappuccetto Rosso”, inscenata nel carro del gruppo della Parrocchia di Pieve Ligure. A salire sul terzo gradino del podio è la Pro Loco di Sori che ha deciso di dedicare la propria composizione ad “Hänsel e Gretel”. Cucchiaio di legno per la Pro Loco di Pieve Ligure con “Il pifferaio magico”.

A premiare tutte le Autorità presenti: il Sindaco di Pieve Ligure Adolfo Olcese, il Consigliere Carlo Rivolta, il Sindaco della Città Metropolitana di Genova Marco Bucci, l’Onorevole Luca Pastorino, il Consigliere della Città Metropolitana Roberto Cella, il Sindaco di Bogliasco Gianluigi Brisca e l’Assessore del Comune di Sori Ilaria Bozzo. Erano presenti anche la Pro Loco di Pieve Ligure con il Presidente Alessandro Bongiardina e il Presidente dell’Associazione Golfo Paradiso Adriana Adamo che ha premiato i vincitori del concorso “Casseruola Gialla 2019” (vinto dal pievese Martino Corallo con la ricetta “Linguine alla ricciola e gamberi viola di Santa Margherita Ligure”).

Durante il pomeriggio sono stati premiati anche il vincitore del Laboratorio di focaccia al formaggio per bambini – Elio Moretti di 11 anni – i vincitori di “La musica per noi” – Gianluigi Maggi e Sandro Consigliere – e del concorso fotografico “Fantasticando” – Jacopo Venturali e Riccardo Nencini.

Il premio al “Balcone fiorito” va a Giovanna Montobbio di 92 anni.

Molti gli stand, tra i quali quello dell’Associazione Onlus “Braccialetti Bianchi” che opera all’interno dell’Hospice Maria Chighine di San Martino.

“È il simbolo del nostro paese, Festa di tutti e vissuta con grande emozione – sottolinea il Sindaco Adolfo Olcese – Partecipano attivamente la Pro Loco, le Associazioni e i pievesi con i carri. Quest’anno il programma è stato davvero importante andando a coinvolgere diverse realtà come lo sport, le scuole e la cucina. Si tratta del nostro biglietto da visita e del modo in cui ci piace accogliere chi desidera venire a trovarci. Teniamo molto al nostro territorio e questo modo di valorizzarlo fa parte della nostra storia e della nostra tradizione. I carri fioriti sono i testimoni di tutto questo”.

La 62esima Sagra della Mimosa si è conclusa con un tripudio di festa, musica, colori e un numero davvero importante di visitatori, diamo a tutti l’appuntamento al prossimo anno

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: