Lavagna: “Roghi, città insicura perché priva di telecamere”

Da Daniele Di Martino MoVimento Cinque Stelle, rriceviamo e pubblichiamo

Purtroppo Lavagna oggi è stata oggetto dell’ennesimo incendio di autovetture. Sappiamo il più delle volte difficilmente si tratta di fuochi fatui, ma spesso di atto dolosi o vandalici.

Alcuni giorni fa in Via Ekengren, la notte scorsa in Via dei Devoto, già salita agli onori della cronaca negli ultimi tempi per incendi e risse in diversi stabili abbandonati.

La storia dei roghi dolosi di scooter od autovetture a Lavagna è lunga e con frequenza da numerosi anni.

Tutto ciò mette in netta evidenza, la mancanza di sicurezza e controllo da parte delle Forze dell’Ordine nelle ore notturne.

Lavoro che non viene assolutamente facilitato dal Comune per la mancanza di un sistema di video sorveglianza che copra capillarmente la città.

Stiamo parlando di quei sistemi  di video sorveglianza che Comuni limitrofi al nostro, hanno iniziato ad installare prima del 2000!

Probabilmente chi ha governato Lavagna nei decenni passati, per scelta ideologica  o per comodo elettorale, non li ha mai inseriti tra le priorità, anzi in passato ha anche evitato di accedere ai fondi nazionali.

Purtroppo da anni ne paghiamo le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti.

Per il Movimento 5 Stella era una priorità nel 2014 ed é nuovamente una priorità per il programma 2019.

Daniele Di Martino