Recco: gli studenti e il Giorno della Memoria al Teatro Sociale

Dall’ufficio stampa del Comune di Recco riceviamo e pubblichiamo

Due serate a Teatro per celebrare il Giorno della Memoria. Il Comune di Recco – insieme al liceo Nicoloso e alla Scuola Secondaria di Primo Grado “Golfo Paradiso” – ricordano “Il Giorno della Memoria” sul palco del Teatro sociale di Camogli.
Prima data lunedì 11 febbraio alle 10.30 con “La Valigia di Dora”, in cui interverranno la vice presidente di Aned Myriam Kraus e Gilberto Salmoni – ex deportato di nel campo di Buchenwald -; secondo appuntamento venerdì 8 marzo con la rappresentazione di “Che non abbiamo fine mai” con gli interventi del regista Eyal Lerner.
“Recco, come consuetudine pone all’attenzione delle nuovi generazioni su quello che è stato il dramma dell’olocausto durante la seconda guerra mondiale – spiega il Sindaco Dario Capurro – Ebrei, zingari, avversari politici e perseguitati dal regime nazista. Troviamo da anni la disponibilità delle nostre scuole nell’affrontare un tema così delicato e duro per trasmettere alle nuove generazioni i valori della democrazia, della libertà, dell’accoglienza e delle diversità. Quest’anno in particolare, con la grande partecipazione alla commemorazione del primo bombardamento che ha distrutto Recco, abbiamo voluto e vogliamo ricordare. La Città continuerà a portare il ricordo con partecipazione a queste date, con condivisone piena di tutto ciò che ha portato alla sconfitta del totalitarismo nazi-fascista. Si ringrazia l’assessore Caterina Peragallo, il liceo, le scuole e ovviamente i direttori scolastici; è bello poter creare tutto questo nel teatro e che rientra a pieno titolo nella competenza scolastica. Grazie ancora agli insegnanti e ovviamente complimenti a tutti i ragazzi”.

Ti potrebbero interessare anche: