Lavagna: La Scuola Alberghiera diventa Accademia

di Giuseppe Valle

La sinergia non è solo una parola di moda ma un modo di agire in piena collaborazione tra forze diverse e complementari per raggiungere un obiettivo importante. È il caso della Scuola Alberghiera di Lavagna che diventa Accademia del Turismo grazie al concorso di Regione Liguria, Villaggio del Ragazzo, Confindustria, Comuni del comprensorio, Università degli Studi di Genova e ai fondi sociali europei. Insomma un grande progetto che arriva oggi ad una tappa importante con l’apertura di corsi di alta formazione per “accorciare le distanze tra formazione e occupazione” come ha detto l’assessore Ilaria Cavo.

Il progetto gemello “Work Intourism” offrirà a giovani, non solo del Tigullio, l’opportunità di una formazione di qualità, in sintonia con le esigenze lavorative di un territorio a vocazione turistica. I livelli di occupazione raggiunti ultimamente hanno suggerito di continuare su questa linea, in parallelo con l’Accademia della Marina mercantile (Blue Academy) senza sovrapposizioni.

Nicola Visconti, direttore dell’area Educazione e Formazione del Villaggio

Enrico Giunchiglia Prorettore e Vicario di UNIGE
Niccolò Casiddu del Dipartimento di Architettura e design

La facoltà di Architettura è impegnata a presentare progetti per la ristrutturazione della sede della Scuola Alberghiera per rendrla maggiormente idonea a svolgere il ruolo di polo per la formazione.

Tutti i sindaci del comprensorio e alcuni dello spezziono aderiscono all’iniziativa.

Marco Di capua, sindaco di Chiavari