Tigullio & Paradiso: un libro per guardare al futuro del territorio

Dallo staff della Tigulliana riceviamo e pubblichiamo.

Ha visto la luce in questi giorni, per le Edizioni “Tigulliana”, il nuovo libro intitolato “Tigullio & Paradiso: due golfi da favola” (114 pagine tutte a colori, prezzo di lancio 10 euro la copia).

In un momento in cui dobbiamo avere il coraggio di ricollocare sul piedistallo molti ingredienti che sono stati snobbati negli anni, come ad esempio la cultura e la bellezza, questo libro è destinato a uscire dai confini della pur stretta Liguria per lanciare un “messaggio” simbolico a tutta l’Italia. La ricchezza del nostro Paese sta, ancora una volta, nella grande occasione di ripartire basandosi sulla cultura e sul territorio.

Per agire in questo senso, dobbiamo intendere il turismo come un momento di “partecipazione collettiva”, in cui tutta una comunità possa riconoscersi e arricchirsi: un’occasione per “alzare la testa”.

Occorre ridare visibilità alla tradizione, alla creatività, ma anche all’innovazione nei settori della cultura, dell’accoglienza turistica, dell’alimentazione, raccogliendo tematiche varie e proponendo nuovi scenari concreti di offerte.

Le difficoltà finanziarie collegate all’attuale fase economica ci conducono inevitabilmente a una valorizzazione delle “sinergie” presenti sui territori, in grado di attrarre valore aggiunto attorno a una pluralità di interventi coerenti ai temi da affrontare.

Possiamo ripartire sul piano turistico e culturale se sapremo creare una sinergia tra operatori, organizzazioni, associazioni, in grado di organizzare eventi di qualità, per creare una varietà di occasioni di attrazione per gli ospiti e rilanciare il territorio.

Ecco allora l’idea di fondo del libro “Tigullio & Paradiso: due golfi da favola”: far conoscere i territori dei Golfi Tigullio e Paradiso attraverso una breve storia delle varie città, corredata da stupende immagini.