Recco: sicurezza, necessaria la potatura dei pini malati

Dall’ufficio stampa del Comune di Recco riceviamo e pubblichiamo

Si sono completati in questi giorni gli ultimi interventi di potatura su alberi d’alto fusto programmati nel corso del 2018.

Sul punto interviene l’assessore Giuseppe Rotunno: “Ho voluto avviare una massiccia campagna di messa in sicurezza degli alberi presenti sul nostro territorio, e già nel corso dell’anno appena concluso siamo intervenuti sulle situazioni più importanti”.

A fronte di un investimento complessivo di 46mila euro le varie ditte incaricate sono riuscite a intervenire su buona parte del territorio comunale, da Valle Verde a piazzale Europa, da Largo dei Mille alla piazza del Comune, in via Roma, via Fieschi, via Pisa, via Rebora, e in tante altre zone ancora.

“Per quanto riguarda in particolare i pini marittimi – aggiunge ancora l’assessore ai lavori pubblici Rotunno – abbiamo fatto precedere l’intervento dalla valutazione di un agronomo qualificato per farci dare indicazioni sul tipo di potatura da effettuare. In alcuni casi purtroppo ci è stato suggerito se non addirittura prescritto l’abbattimento della pianta, ma è indubbio che in questo caso le esigenze di sicurezza e di incolumità pubblica debbano essere prevalenti”.

Le attività di messa in sicurezza delle alberature proseguiranno anche nel corso del 2019, e saranno addirittura intensificate: “in sede di predisposizione del bilancio ho chiesto altri 42mila euro per far fronte alle sole esigenze del primo semestre, – conclude l’assessore Rotunno – e sono certo che anche stavolta il mio collega competente sul bilancio, l’assessore Buccilli, dimostrerà la dovuta attenzione per questo tema”.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: