Rapallo: Mele e le elezioni amministrative

Da Mauro Mele consigliere comunale Pd di Rapallo riceviamo e pubblichiamo 

****

La frase a cui Mele si aggrappa per smentire e quindi avere un po’ di spazio è la seguente: “Ancora non è dato sapere se il Pd correrà con Carannante o se presenterà una lista autonoma con Mauro Mele candidato sindaco”. Quindi o Mele confonde la parola illazioni (le sue) con ipotesi (quelle di Levante News). Certo prende fischi per fiaschi (vedi comunicato di ieri sera dello stesso Pd) e non può smentire il fatto che il suo partito non sa ancora che pesci prendere. Auguriamo a Giorgio Gianello, segretario del Circolo Pd Rapallo buona fortuna m.m.)

Ci corre l’obbligo di smentire le illazioni riprese dal Levante News riguardo il nome del Candidato Sindaco del PD alle prossime lezioni del 26 maggio 2019.

Il PD non ha ancora deciso ufficialmente chi sarà il suo Candidato Sindaco e con chi correrà.

Le poltrone sono l’ultima cosa che ci interessa, prima di tutto viene la costruzione di una coalizione la più larga possibile, poi una volta raggiunta l’intesa sui programmi sarà la volta di sedersi attorno a un tavolo per scegliere il Candidato che possa intercettare il maggior consenso possibile, eventualmente  lasciando la parola agli elettori nelle primarie di Coalizione in caso di convergenza non unanime.

E’ in questa direzione che ci stiamo muovendo.

Abbiamo ufficializzato la nostra posizione con una lettere aperta a tutte le forze già dal 12 ottobre 2018 e organizzato diversi incontri nel tentativo di ricomporre tutte le diverse posizioni. Posizioni tutte legittime ma che crediamo possano essere rielaborate.

Dal canto nostro abbiamo diversi nomi “importanti” da mettere sul piatto ma non vogliamo di certo bruciarli con comunicati anzi tempo.

Ribadiamo ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che il PD Rapallo non oppone veti pregiudiziali verso nessun simbolo e verso nessun nome, non impone alcun candidato e si è sempre dimostrato aperto in tutte le trattative.

Proveremo fino all’ultimo a creare una Coalizione ma un matrimonio politico si fa (almeno) in due e alla fine dei giochi, se i dictat e i veti saranno insuperabili, ci troveremmo costretti, nostro malgrado, a correre da soli con un nostro Candidato.

Ma in questo caso il Candidato Sindaco del PD Rapallo potrebbe essere scelto con delle Primarie Aperte.

Quindi fare oggi qualsiasi nome è assolutamente fuori luogo. Saranno i Cittadini eventualmete a scegliere.

Mauro MELE

Capogruppo PD In Consiglio Comunale