Parco di Portofino: Progetto “Reconect”, tantisssime offerte

Oggi alle 12 sono scaduti i termini per partecipare agli affidamenti da parte dell’Ente Parco di Portofino di incarichi di progettazione nell’ambito del Progetto Europeo “Reconect” per interventi nel bacino di Paraggi e nel bacino di San Fruttuoso.

“Ci sono giunte tantissime offerte da molte parti d’Italia- spiega Alberto Girani, direttore dell’Ente Parco – Siamo soddisfatti di questo risultato, anche perché abbiamo così una vasta scelta”.

Il progetto Reconect, per la mitigazione del rischio geo-idrologico con soluzioni basate sulla natura (Nature Based Solutions) co-finanziato dal programma europeo per la ricerca e l’innovazione “Horizon 2020” e coordinato dall’Unesco-Ihe di Delft (Olanda), è stato oggetto nel settembre scorso di un convegno tenutosi a Portofino.

Come fu spiegato allora: La Liguria partecipa al progetto con un sito pilota nel Parco di Portofino, per il quale sono previsti interventi con tecniche naturali di stabilizzazione dei versanti, di ripristino dei terrazzamenti, di sistemazione dei sentieri e di riforestazione, in particolare nei bacini di San Fruttuoso e Paraggi. È inoltre prevista l’installazione di alcune centraline meteo nel parco, i cui dati si integrano in un complesso sistema tecnologico, messo a punto dal progetto, per il monitoraggio e la valutazione dell’efficacia degli interventi nature-based”.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: