Camogli: cimitero, partono nuovi interventi

di Consuelo Pallavicini

La giunta comunale di Camogli ha approvato, per il cimitero del capoluogo, un progetto esecutivo del valore di circa 130mila euro che prevede una serie di opere di manutenzione straordinaria nelle piane più vicine al mare.

Nel dettaglio, verranno integralmente rifatti i due tetti in ardesia dei corpi loculi delle piane F e H, oggi fortemente ammalorati, nonché la scala in cemento dell’ultima piana dove è stato recentemente ultimato il terzo ascensore.

“Oltre a ciò sono stati previsti interventi di risanamento e manutenzione straordinaria di due locali all’interno del cimitero, che saranno destinati a camera mortuaria e sala del commiato – spiega l’architetto Maurizio Canessa, responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune – Per questi è imminente la procedura di indizione della gara d’appalto”.

Ricordiamo che la sala del commiato, notizia per altro anticipata da Levante News lo scorso 16 novembre, fu richiesta da un gruppo di cittadini nel 2017, anche sulla base del decreto 285/90 del presidente della Repubblica e che l’attuale giunta ha recepito la richiesta mettendo in cantiere la sua realizzazione.

“In prosieguo vi sono anche interventi concernenti il consolidamento strutturale del blocco loculi soprastante la falesia adiacente al mare – prosegue Canessa – Il progetto è stato affidato all’ingegner Giorgio Fassi di Genova e al geometra Giacomo Canovi di Recco. Le fasi progettuali saranno precedute da una serie di approfondimenti geologici per verificare lo stato di consistenza della scarpata, che saranno realizzati anche con verifiche in parete effettuate dal geologo Luca Sivori di Genova”.