Rapallo: si torna a parlare del San Francesco

La priorità a Rapallo è liberare la foce del San Francesco da imbarcazioni e detriti. I motivi sono due: la bonifica dell’ambiente e la ripresa dei lavori per la copertura del torrente. Lavori che garantiscono sia il passaggio di mezzi pesanti sulla via Aurelia, sia e per migliorare il rischio idrogeologico (con l’eliminazione della campate intermedie). Sia infine per poter riaprire il lungomare e porre fine alla sofferenza di alcuni esercizi. Dopo il vertice con Toti e l’ammiraglio Carlone in Capitaneria a Genova, i lavori per liberare la foce sono iniziati.

Una necessità, sia pure meno impellente, è anche quella di restituire la spiaggetta agli Amici del Castello, presenza importante che va salvaguardata.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: