Lavagna: “Motori in Agorà”, arrivederci al 2020

Dall’Associazione Culturale l’Agorà di Lavagna riceviamo e pubblichiamo

Quest’anno l’Associazione Culturale l’Agorà di Lavagna, indipendentemente dalla propria volontà, non potrà organizzare la 4ª Edizione della manifestazione “Motori in Agorà”.

Questo importante evento benefico, ideato da soci e amici appassionati di motori, non si potrà svolgere in quanto il Comune di Lavagna ha dovuto applicare le modifiche all’articolo 27 della Legge Regionale 1/2007.

In buona sostanza le manifestazioni “storiche”, che si realizzano sul territorio comunale da almeno cinque anni, potranno avere luogo ogni anno, mentre le altre manifestazioni, che si svolgono da meno di 5 anni, dovranno avere cadenza biennale.

In virtù di quanto sopra Agorà ha analizzato la possibilità, per il 2019, di realizzare un evento motociclistico diverso nei contenuti e nella location, ma dovendo scegliere tra il fare un’edizione ridotta o dare appuntamento nel 2020 ha preferito uno stop perché “Motori in Agorà” deve rimanere un evento ad altissimo livello e sempre più punto di riferimento per il mondo motociclistico.

Quindi il Direttivo dell’Associazione Agorà comunica a tutte le concessionarie di marche motociclistiche, Registri storici, officine, preparatori, customizer, tatuatori, incisori e aerografatori che hanno partecipato alle scorse edizioni di “Motori in Agorà” che la manifestazione non potrà essere realizzata nel 2019.

Prendiamo atto di questa Legge Regionale e ci auguriamo che nel 2020 “Motori in Agorà”, grande vetrina di tutto ciò che riguarda il mondo motociclistico, abbia ancor più successo, grande affluenza di pubblico e tanti tanti amici espositori.

Per le stesse motivazioni torneremo poi con un’edizione nel 2022, data oltre la quale anche la nostra manifestazione potrà considerarsi storica e quindi tornerà a svolgersi ogni anno.

Arrivederci a “Motori in Agorà 2020”!!!!!!!

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: