Chiavari: Gestione Torriglia, i numeri del bilancio (3)

Arnaldo Monteverde, presidente della Fondazione Torriglia, ha convocato una conferenza stampa per rendere conto della situazione finanziaria dell’Ente. Sottolinea la qualità del servizio, la trasparenza della gestione, l’apertura di un sito anche per consentire ad eventuali benefattori come vengono utilizzati i loro beni.

La Fondazione non deve provvedere solo alla gestione dell’istituto socio-sanitario, ma anche l’ingente patrimonio che sta invecchiando e necessita di manutenzioni. Il Torriglia prevede anche un Open Day perché i chiavaresi possano vedere come sono tenuti i loro anziani (la più giovane 73 anni, la più anziana 100); c’è anche l’invito a firmare il 5 per mille a favore della Fondazione che nel 2019 parte con un bilancio a pareggio per ciò che riguarda la gestione ordinaria.

Monteverde ha fatto riferimento anche alla collina delle Grazie che richiede una manutenzione ordinaria e straordinaria che l’Ente non è in grado di affrontare e per questo il precedente consiglio di amministrazione ha sottoscritto una convenzione con un privato che la interpreta in senso restrittivo.

Di seguito alcune cifre relativa al Torriglia

28 i dipendenti

280.000 le imposte annue da pagare

Spese straordinarie cui si è fatto fronte nel 2018:

90.000 il costo per riparare la frana in via Aurelia

50.000 il costo per interventi su fabbricati

costo impianto allarme 95.000

copertura debiti pregressi 160.000

Arretrati a personale 70.000

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: