Levanto: raccolta porta a porta, sarà gestita ancora da “MaRis”

di Guido Ghersi

L’Amministrazione Comunale di Levanto, guidata dal sindaco Ilario Agata, ha dato il via al bando per l’aggiudicazione del servizio di raccolta domiciliare “porta a porta”. Infatti il Comune ha scelto la procedura negoziata per l’aggiudicazione dell’appalto che sarà gestito nuovamente dalla “MaRis”, la cooperativa sociale che già gestisce il servizio da alcuni anni.

L’aggiudicazione dell’appalto viene effettuata con il criterio dell’offerta economica più vantaggiosa. La somma impegnata dal Comune è di 2.500 euro. Con quest’anno va a bando anche lo smaltimento materiale raccolta indifferenziata alla discarica di Saliceti. Un servizio che impegna la somma di 15 mila euro. Nel 2017, il Comune di Levanto, ha raggiunto quota 72,85% di “raccolta differenziata” e si prepara a migliorare il “porta a porta” per le utenze commerciali, in previsione delle stagioni priomavera-estate.

L’Amministrazione Comunale, come già avvenuto nel 2018, organizzerà nuovi incontri con i residenti e gli operatori turitico-commerciali

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: