Brugnato: installate nuove telecamere in centro e a Bozzolo

di Guido Ghersi

Il Comune di Brugnato ha in via di installazione tre nuove telecamere, di cui due a postazione fissa e una mobile che sorveglieranno sulla sicurezza e il decoro del paese della Media Val di Vara.

I nuovi “occhi elettronici” dal 2019 andranno ad aggiungersi ai nove già presenti sul territorio comunale. Di recente il Comune, guidato dal sindaco Corrado Fabiani, ha rinnovato il noleggio dell’impianto, per un costo di circa 8mila euro all’anno per un contratto di un quinquennio. Le nuove telecamere saranno installate nel parcheggio di Piazza Giovanni Paolo II, vicino al centro storico nonché nella frazione di Bozzolo. Una terza verrà posizionata nei luoghi di volta in volta, dove si riterrà sia necessario un particolare monitoraggio sia per quanto riguarda la sicurezza che per contrastare l’abbandono di rifiuti ed ingombranti. Ultimamente il Comune, sta stanziato poco meno di 35mila euro per rinnovare ed ampliare l’impianto di videosorveglianza sul territorio. e quindi sostituirà le 9 telecamere esistenti con apparecchi di nuova generazione. Saranno interessati gli impianti alla rotonda autostradale all’ingresso del paese, lungo la strada per  Rocchetta Vara, nel parco dei Vigili del Fuoco, in Piazza Martiri, nel Santuario della Madonna dell’Olivo, presso la scuola primaria e secondaria e in Via Roma.

Il sindaco ha spiegato che: “Abbiamo voluto rafforzare l’attuale sistema di videosorveglianza per garantire maggiore sicurezza al nostro territorio e ai residenti, concordando le zone sensibili da monitorare grazie all’ottima collaborazione con il neo-comandante della Stazione Carabinieri di Borghetto Vara”.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: