Riomaggiore: il restauro del frantoio in località Groppo

Dall’ufficio comunicazione del Parco delle Cinque Terre riceviamo e pubblichiamo

Il Parco stanzia 60 mila euro per le opere di adeguamento dell’ex frantoio situato in località Groppo.

Attraverso un finanziamento di 60 mila euro da parte del Parco Nazionale delle Cinque Terre ritorna a rivivere l’antico frantoio sito in località Groppo.

Il frantoio è infatti ormai in disuso da molti anni a causa della mancanza delle dovute autorizzazioni.

Un’azione congiunta dell’Ente Parco e del Comune di Riomaggiore , al seguito di un lungo iter che ha visto la collaborazione di Soprintendenza e Regione Liguria, consentiranno la riapertura della struttura, simbolo dell’identità degli abitanti della piccola frazione.

La riapertura del frantoio e del piccolo museo rurale ospitato al suo interno, che racconta secoli di storia e tradizioni contadine legate alla raccolta delle olive, consentirà la ripresa delle attività produttive con l’auspicio che a partire dalla prossima raccolta il frantoio riprenda la propria funzionalità.

La riapertura del frantoio rappresenta un segnale importante di valorizzazione dell’economia locale attraverso i suoi prodotti di eccellenza.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: