Migranti: “Tigullio Possibile” diffida il governo

Dal Comitato Tigullio Possibile riceviamo e pubblichiamo

Per il caso Sea Watch, in data odierna il Comitato Tigullio Possibile ha invitato alla Prefettura di Genova una diffida umanitaria collettiva che richiami il Governo alle sue responsabilità, copia in allegato.

In queste ore drammatiche in moltissimi ci scrivono, interrogandosi su cosa di concreto si possa fare per stimolare il governo italiano ad aprire i porti.
Noi pensiamo che i diritti umani vadano presi sul serio e la loro flagrante violazione richieda l’impegno straordinario di ogni cittadino.
Per questo Possibile a livello nazionale ha preparato il testo di una diffida che tutti possono stampare in 2 copie, compilare e firmare.
Ogni singolo cittadino potrà recarsi presso la Prefettura della propria provincia di residenza a depositare la diffida, facendosi restituire una copia col timbro e la data del deposito o alternativamente inviarla tramite posta pec o a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno.
Successivamente, si potrà fotografare la diffida depositata e inondare i social, affinché il Governo comprenda che coi diritti umani e soprattutto con la vita dei bambini non si gioca.

Leggi e scarica il testo della diffida a questo link:
http://bit.ly/diffida-seawatch

Comitato Tigullio Possibile