Levanto: il sentiero del Mesco sarà a pagamento

di Guido Ghersi

Dalla prossima primavera, il sentiero del Promontorio del Mesco che, lungo la scogliera, conduce da Levanto in località Sant’Antonio, in vista di Monterosso al Mare, sarà a pagamento.

Il percorso che in un’ora e mezzo circa, conduce al primo paese Nord delle Cinque Terre, potrà essere inserito nella “Cinqueterre Card”.

Un progetto al quale l’Amministrazione Comunale di Levanto, diretta dal sindaco Ilario Agata, sta lavorando da tempo per la realizzazione del quale il Comune ha presentato, a suo tempo, istanza al Parco Nazionale. Il Comune di Levanto territorialmente ricade all’interno dei confini del “Parco” per poco più di un chilometro. Pertanto il ricavato del biglietto di ingresso al citato percorso, in parte potrà andare all’Ente comunale per essere poi investito nella necessaria manutenzione del percorso, così come avviene per i tre Comuni delle Cinque Terre.

Per rendere un’idea: la “Cinqueterre Card” per un solo giorno e l’accesso ai sentieri, costa 7,50 euro mentre la “Carta Parco e treno”, con viaggi illimitati per un giorno, ha un costo di 16 euro.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: