Recco: rubano anche l’urna con le ceneri di un defunto

Da Laura Lancini riceviamo e pubblichiamo

Mi chiamo Laura Lancini, sono una ragazza di Recco che lavora a Milano.Vi chiederete perché vi sto contattando e ve lo spiego subito.
Martedì 12 dicembre dei ladri sono entrati in casa di mia mamma che abita a Recco, sulla strada che porta alla località Cotulo. (in caso servisse vi fornirò senza problemi l’indirizzo dell’abitazione)Oltre agli oggetti di valore, come gioielli e argenteria che i ladri hanno portato via, ci è stata rubata la cosa più preziosa che si possa immaginare:l’urna cineraria di mio papà che è mancato recentemente probabilmente perché scambiata per una scatola portavalori.
Temiamo che li ladro, una volta accortosi dell’errore, possa aver gettato la scatola da qualche parte.
Vorrei quindi, tramite voi, fare un appello a tutti i cittadini onesti di Recco e dintorni, che hanno ancora un cuore, affinché mi aiutino a ritrovare le ceneri di mio padre o che segnalino un oggetto simile all’urna di cui vi allego una foto, in caso lo avvistassero magari abbandonato a bordo di una strada o vicino ad un cassonetto.Sarebbe davvero un bel regalo di Natale per me e mia madre poter ritrovare mio papà.
V ringrazio di cuore per la vostra attenzione e vi lascio qui di seguito i miei recapiti, sperando possiate dare voce al mio appello.

Nella foto l’urna con le ceneri rubata


G