‘Santa’, Portofino: l’ordinanza sull’utilizzo della passerella pedonale

Dal Comune di Santa Margherita Ligure riceviamo e pubblichiamo

Dichiarazione congiunta dei Sindaci di Portofino e Santa Margherita Ligure Matteo Viacava e Paolo Donadoni: “Siamo lieti di aver attivato, di concerto con Regione Liguria e Città Metropolitana, l’utilizzo della passerella pedonale che ricollega Paraggi e Portofino. Dopo i sopralluoghi dei giorni scorsi, abbiamo firmato stamattina l’ordinanza. Per ora l’utilizzo è circoscritto ai soggetti autorizzati ma, prima di Natale, confidiamo, terminate le opere di completamento agli estremi della passerella, di aprire per tutti. Un segnale importante per il territorio”.

Disciplina accesso passerella per Paraggi e Portofino

Estratto Atto del Sindaco n° 137 /2018

dal giorno 8 dicembre 2018 sono in vigore le seguenti disposizioni:

1) nel tratto di SP 227 compreso tra le progressive 5+400 e 6+00 viene consentito, per quanto di competenza, il transito pedonale o con velocipedi condotti a mano attraverso le passerelle provvisorie e lo specifico percorso pedonale protetto e destinato esclusivamente a tale tipo di utenza, detto percorso verrà verificato e delimitato a cura del Comune di Portofino. Ai due accessi estremi dovranno essere previsti idonei e sicuri meccanismi utili ad inibire l’accesso al percorso emergenziale durante le ore di divieto

2) Il transito pedonale è consentito – e risulta comunque interdetto se in coincidenza con imprescindibili necessità operative di cantiere – ai cittadini residenti ed abitanti in Portofino e Paraggi e limitatamente nelle seguenti fasce orarie: dalle 7.00 alle 8.00; dalle 12.00 alle 14.00; dalle 16.00 alle 17.00

3) Ad avvenuta attivazione dell’illuminazione sul tratto in esame l’ultima fascia oraria verrà ridefinita dalle 17.00 alle 20.00

4) Il controllo e la gestione degli accessi vengono delegate al comune di Portofino, tramite presidio dinamico con personale specifico posto alle estremità della tratta sopra richiamata

5) Si intendono sin d’ora autorizzati eventuali collocamenti di strutture precarie utili al migliore e più sicuro controllo dei transiti per cui si procede

6) Al fine di garantire la massima sicurezza opera finitimamente al cantiere operativo tutti gli utenti sono tenuti al rispetto delle prescrizioni imposte con il presente atto adattando il proprio comportamento alle specifiche condizioni di tempo e luogo, prestando particolare cautela durante i transiti

7) In particolare è vietato:

a) sostare sulla passerella;

b) adottare qualsiasi comportamento che possa creare intralcio o nocumento alla circolazione pedonale;

c) scavalcare, salire o arrampicarsi sui parapetti e i sistemi di sicurezza;

d) transitare al di fuori delle fasce orari previste e/o durante l’esecuzione di eventuali interventi operativi che interessino sia la struttura che i cantieri limitrofi;

e) transitare in orario notturno;

f) transitare al verificarsi di situazioni che possano pregiudicare le condizioni di sicurezza quali fenomeni metereologici , frane, danni alle strutture;

g) l’accesso ed il transito di veicoli a motore

8) I soggetti abilitati al transito sono tenuti a:

a) evitare ogni comportamento che possa determinate danni alle strutture o un peggioramento delle caratteristiche di transitabilità;

b) mantenersi rigorosamente all’interno della superficie calpestabile delimitata;

c) segnalare tempestivamente al personale addetto ogni ostacolo al transito (pietre, frane, rami, ecc.)

9) In deroga a quanto previsto dal precedente punto 2) in concomitanza con la chiusura dei cantieri, in relazione all’utenza autorizzata al transito e limitatamente ai giorni 8/9 e 15/16 dicembre 2018, dalle ore 7.00 alle ore 16.30 verranno ammessi all’attraversamento del tratto in esame – condizioni meteo permettendo  – oltre residenti/abitanti di Portofino anche i residenti/abitanti in Santa Margherita Ligure.

Le violazioni alle norme imposte dal presente provvedimento, fatto salvo quanto previsto da specifiche norme di legge, comportano l’applicazione di una sanzione amministrativa da € 25 ad € 500

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: