Lavagna: “Difficile immaginare una situazione più cupa”

Dall’Associazione 100% Lavagna riceviamo e pubblichiamo

Dopo l’onta dello scioglimento giudiziario per infiltrazioni mafiose ora Lavagna rischia di subire anche il default finanziario. Difficile immaginare una situazione più cupa, impossibile eludere le responsabilità dei Sindaci e delle giunte che hanno governato Lavagna. Quasi impossibile trovare soluzioni per il futuro:la situazione, se verrà dichiarato il dissesto, é molto particolare.
La gestione del Comune dovrebbe dividersi in due: Una straordinaria per il pagamento dei debitori ed una ordinaria per il mantenimento dei servizi essenziali.La prima verrà effettuata da una terna di Commissari, la seconda il TUEL prevede sia affidata agli Amministratori pubblici (Commissari attuali o futuro Sindaco) Ma proprio per questo non vogliamo tirarci indietro, anzi! Chiamiamo a raccolta tutta la città per bene(ed è la stragrande maggioranza) per conoscere a fondo le vicende che ci hanno portato a questo punto: mutui contratti per quali grandi opere? Assunzioni sproporzionate per quali efficienti servizi? Contenziosi milionari con quali esiti? …
Non occorre rispondere. Occorre conoscere e comprendere per poter scegliere e guardare avanti con fiducia, per potersi assumere delle responsabilità.Non possiamo e non vogliamo abbandonarci al pessimismo o alla rassegnazione. Lavagna resta una delle meraviglie del Tigullio nonostante i danni fatti dai suoi vecchi amministratori. Dobbiamo uscire dal fondo in cui ci hanno fatto precipitare. Rimbocchiamoci le maniche e uniamoci per risollevare la nostra città. Le soluzioni verso una Lavagna migliore ci sono e possono essere perseguite con successo. Questo è il nostro scopo. Questo è ciò che farà rinascere Lavagna.
Noi ci siamo.
Associazione 100% Lavagna

Ringraziando per la consueta disponibilità e collaborazione porgo cordiali saluti.

Associazione 100% Lavagna
www.centopercentolavagna.it

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: