Levanto: tutto il Consiglio vota l’ampliamento della discarica di inerti

di Guido hersi

Il Consiglio Comunale di Levanto, nella sua ultima seduta di qualche giorno addietro, ha votato all’unanimità la discarica di inerti sita in località Bizzetti, sul Monte Bardellone, verso la località di Isola, a Nord sulle alture della cittadina Infatti è stata approvata una variante al “PUC” (Piano Urbanistico Comunale). La discarica che esiste da alcuni anni, è l’unica in tutta la Riviera Spezzina e per la vicina vallata del Vara, a ricevere materiale inerte derivante dall’edilizia, da scavi e demolizioni. L’ampliamento riguarderà una zona nei pressi dell’attuale sito, la cui capacità è ormai esaurita, con l’estensione degli attuali 62 mila metri cubi a 97.600, un ampliamento di 1/3.
Durante la seduta del Consiglio Comunale, l’Assessore ai Lavori Pubblici nonché vice Sindaco, Luca Del Bello ha spiegato i dettagli mettendo in risalto che la variante deve essere fatta anche perché, come abbiamo sopra scritto, è l’unica discarica della zona.
La minoranza, pur approvando il provvedimento ha suggerito al Comune controlli da parte degli Organi preposti affinché non venga portato nella zona materiale diverso da quello per cui sono state autorizzate. Nella delibera comunale si legge che “l’allargamento della discarica è necessario anche perché si evitino accumuli incontrollati ed abusivi sul territorio, elemento di disturbo dal punto di vista visivo che può creare anche rischi dal punto di vista ambientale. Essendo sotto la soglia di 10 mila mc., l’ampliamento della discarica non rientra nel campo di applicazione della normativa in materia di “VIA”(Valutazione di Impatto Ambientale) e nonn rientra nei progetti che devono essere sottoposti alla “VAS” (Valutazione Ambientale Strategica)..

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: