Ducale: Zakhar Bron suona il Guarnieri di Niccolò Paganini

Riceviamo e pubblichiamo

Musica per la Ricerca nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale di Genova.
Domenica 11 novembre 2018 alle ore 17,15 concerto del violinista Zakhar Bron che suonerà il celebre Guarnieri del Gesù appartenuto a Niccolò Paganini, accompagnato da Ermindo Polidori Luciani al pianoforte.

Concerto a favore della Fondazione Fa-Ri.T.M.O. Onlus.

Perché un concerto

L’ambiente, alterato dall’inquinamento, è la causa principale della sempre maggiore diffusione delle malattie oncologiche.
Nessuno può considerarsi protetto da questa calamità. La ricerca sta facendo progressi continui nella lotta contro le neoplasie, ma la strada verso la meta è ancora lunga e impervia.
Ciascuno di noi può condurre una propria individuale battaglia sostenendo economicamente chi è impegnato nei laboratori e negli ospedali a studiare la genesi di queste malattie e a sperimentare nuove terapie. Sono attività molto costose perché coinvolgono migliaia di scienziati e richiedono l’utilizzo di tecnologie e strumentazioni speciali e d’avanguardia.
La Fondazione genovese Faritmo, già creazione del grande prof. Marmont (il primo in Italia ad eseguire negli anni 70 il trapianto di midollo osseo, allora unico baluardo contro le leucemie) poi portata avanti dal suo delfino, il prof. Andrea Bacigalupo, ha come missione la ricerca contro le malattie oncoematologiche, spesso propedeutica a quella contro i tumori solidi.
Grazie alla lungimiranza del dott. Ucci, direttore generale dell’Ospedale San Martino e membro del consiglio di
amministrazione della Faritmo, si sta inoltre progettando di utilizzare la Fondazione, quale strumento snello ed efficace, per la realizzazione nel nosocomio genovese iniziative di ricerca ad ampio spettro su queste patologie (Cancer Center .
Nell’ottica di divulgare queste idee e sensibilizzarvene la cittadinanza, è intenzione della fondazione realizzare un evento dalla duplice valenza, culturale ed informativa che si articoli tra una relazione succinta ma puntuale del prof. Bacigalupo sui più avanzati stadi della ricerca e sulle terapie oggi possibili e un momento musicale importante dove un violinista di fama mondiale, il maestro Zakhar Bron suonerà il celeberrimo violino di Paganini accompagnato al pianoforte dal noto musicista genovese Ermindo Luciani Polidori.

La manifestazione, alla quale parteciperanno numerose autorità in campo culturale, istituzionale ed economico, avrà luogo: domenica 11 novembre alle ore 17,15 nel salone del Maggior Consiglio del Palazzo ducale.
La Fondazione per concretizzare le sue iniziative ha bisogno di essere sponsorizzata da chi, aziende o privati, condivida lo spirito dei suoi obiettivi costitutivi e desideri comparteciparvi.
Si confida sulla sensibilità e la solidarietà di numerose persone.

Chi volesse può fare un versamento sul conto IBAN IT32 N061 7501 5940 0000 2219 980

Il Tesoriere Faritmo, organizzatore e responsabile dell’evento, Luciano Perugini

Concertisti e programma

Zakhar Bron (1947), vincitore di importanti concorsi internazionali, tra cui il Concorso Internazionale “Queen Elizabeth” di Bruxelles e il “Wieniawski” di Poznan, è nato a Uralsk. Ha iniziato gli studi musicali presso la Scuola di Musica “Stoliarski” di Odessa e si è perfezionato al Conservatorio “Gnessin” di Mosca, sotto Boris Goldstein. In seguito è stato ammesso ai corsi di Igor Oistrakh al Conservatorio “Čajkovskij”, divenendo assistente dello stesso Oistrakh. Negli ultimi anni ha tenuto concerti in tutto il mondo, esibendosi in teatri come il “Wiener Musikverein” e il “Tokyo Suntory Hall”. SI è distinto per eccellenti doti di didatta; è stato docente presso il “Glinka Konservatorium” di Novosibirsk, la “Musikhochschule” di Lubecca, il Conservatorio di Rotterdam, la “Royal Academy of Music” di Londra, la “Musikhochschule” di Colonia,la “Hochschule für Musik” di Zurigo e la Scuola Superiore di Musica “Reina Sofia” di Madrid. Tiene lezioni e masterclass in tutto il mondo e molti dei suoi studenti
figurano tra i vincitori dei più importanti concorsi internazionali di violino. Zakhar Bron fa parte di giurie di concorsi internazionali di violino ed è professore onorario presso varie istituzioni in Giappone, Polonia, Bulgaria e Russia.

Ermindo Polidori Luciani prende le sue prime lezioni di pianoforte all’età di quattro anni . Si diploma con la lode sotto la guida di Lucia Passaglia ,prosegue con Guido Agosti a Roma ed all’Accademia Chigiana di Siena (diploma d’onore), Riccardo Brengola,Ludwig Stefanski ed Halina Czerny Stefanska in Svizzera. Dopo varie affermazioni in concorsi pianistici debutta alla piccola Scala di Milano nel 1974; la sua attività concertistica lo porta in vari paesi europei ed americani anche come partner di concerti liederistici e da camera quali Bashmet i solisti di Mosca ,Kavakos, Fain, Prischepenko, Feng, Rudin, DiIlio,Quarta, Faust, Devia, Serra, D’Arcangelo, Corbelli, e numerosi altri..E’titolare della cattedra di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova dal 1978.

– Alfred Schnittke: Suite in the old style – Pastorale,Ballet,Minuet,Fugue,Pantomime

– Johannes Brahms: Sonata in La maggiore op.100 (Allegro amabile, Andante tranquillo,Vivace,Andante,Vivace di più, Allegretto grazioso)

– Peter Tschaikowsky: Mélodie -Danza Russa – Meditation – Valse-Scherzo op.34

– Niccolò Paganini: Cantabile

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: