Rapallo: pressing del sindaco, passi verso la normalità

I proprietari delle barche stanno rimuovendo i relitti mentre prosegue la pulizia delle acque del golfo con lo smistamento dei rifiuti, che via via vengono conferiti in discarica; si è iniziato anche a rimuovere quanto  è affondato nel Golfo e rilevato grazie alla mappatura effettuata dai sommozzatori di Marina, Carabinieri e Guardia di Finanza. Sotto il pressing del sindaco Carlo Bagnasco, si cerca anche di tornare alla normalità ( per quanto lo consentano i cantieri), anche per ridare la possibilità di posteggiare sul lungomare – oggi vi è stata una riunione in proposito – tenendo però sempre d’occhio la sicurezza. Ci vorrà invece ancora molto tempo per poter liberare piazza 4 Novembre.

L’allerta inoltre ha bloccato il cantiere alla foce del San Francesco e la pioggia rallenta altri lavori. Traguardo importante da raggiungere è quello dei finanziamenti e al sindaco certo non bastano le telefonate di complimenti giuntigli dai colleghi di mezza Italia, non solo del suo partito, per avere avanzato la proposta di trattenersi l’Imu; se ufficializzata comporterebbe anche uno snellimento dei tempi e della burocrazia; proposta che anche Alessandro Puggioni ha caldeggiato al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti che ha ricevuto in proposito il dettagliato promemoria che aveva chiesto a Bagnasco.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: