Chiavari: 30 anni dell’oasi Entella, l’11 chiude la mostra

Da Lipu Tigullio riceviamo e pubblichiamo

Ancora pochi giorni per visitare la mostra di fotografia naturalistica dedicata all’avifauna selvatica del fiume Entella organizzata dalla Lipu – Gruppo del Tigullio in collaborazione col Comune di Chiavari per i 30 anni dell’oasi.

La mostra, infatti, chiuderà i battenti domenica 11 novembre con orario continuato 10-19, così come il sabato precedente, mentre nei feriali l’orario sarà 10-12 e 15-19.

Inaugurata sabato scorso, l’esposizione fotografica ha visto la partecipazione di molti cittadini che, nonostante il maltempo, non hanno rinunciato a godersi i 36 scatti di passeriformi, rapaci, aironi e limicoli. L’atterraggio dell’Airone rosso, simbolo dell’oasi, di Antonio Polverini o quello dello stormo di Cavalieri d’Italia sul greto dell’Entella di Daniela Papi, così come lo scambio della preda della coppia di gruccioni di Luca Are o il Martin pescatore di Enrico Ruggeri tra i più apprezzati. Ma anche il Piovanello pancianera con uno sfondo quasi dorato o l’eccezionale arrivo dello Storno roseo di Alessandro Ardoino non sono stati da meno. In una mostra della Lipu non poteva mancare l’upupa, simbolo dell’associazione, e frequente in primavera nei giardini pubblici del fiume Entella: a fotografarla ci ha pensato Enrico Chinchella che l’ha abilmente immortalata con la preda nel becco.

Molto apprezzate anche le didascalie che raccontano caratteristiche morfologiche o di comportamento della specie raffigurata; e grande successo ha avuto il QR Code, il codice a barre che permette di ascoltarne il verso con il proprio smartphone. Questo ha portato molti giovani e famiglie a visitare la mostra, rendendo spesso i locali della Torre civica, dove le fotografie sono esposte, simili a uno spazio all’aperto per quanti canti si ascoltavano in alcuni pomeriggi.

La mostra vuole essere anche un’occasione di incontro tra i cittadini e gli esperti della Lipu per conoscere meglio questi animali, l’oasi dell’Entella e le attività dell’associazione che proseguirà anche nel prossimo anno con i suoi eventi e il suo impegno per la tutela della natura.

Airone rosso

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: