Zoagli: asilo Merello, la Regione non può intervenire

Dall’ufficio stampa del Consiglio regionale riceviamo e pubblichiamo ilo resoconto della seduta odierna in relazione alla Fondazione asilo Merello di Zoagli.

Luca Garibaldi  (Pd) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta anche da Gianni Pastorino (Rete a Sinistra&liberaMente Liguria), in cui ha chiesto alla giunta di esercitare i poteri sostitutivi previsti per la surroga dei consiglieri di amministrazione del cda della Fondazione Merello di Zoagli. Il consigliere ha ricordato la difficile situazione economica della Fondazione Asilo Infantile “Luigi e Luigia Merello”: il cda è composto da 4 membri nominati dal Comune e uno per la famiglia Merello. Garibaldi ha rilevato che la Croce Bianca Rapallese potrebbe acquisire parte dei beni della fondazione, permettendo così il risanamento del bilancio ma il Comune non ha provveduto a nominare nemmeno   un componente, necessario per ridare operatività al cda.

L’assessore alla sanità Sonia Viale ha illustrato nel dettaglio la normativa, spiegando, che la materia è complessa e, nel caso specifico, la Regione non può esercitare questa facoltà.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: