Nuoto/ I risultati a Rapallo del I° Memorial Luciano Berni

Dall’ufficio stampa di Rapallo Nuoto e Pallanuoto riceviamo e pubblichiamo. Di Silvia Franchi

Ottimo riscontro per il I Memorial Luciano Berni, manifestazione di nuoto interregionale rivolta alle categorie Esordienti A, Esordienti B, Ragazzi e Junior che la piscina comunale di Rapallo ha ospitato lo scorso fine settimana. L’evento, organizzato dalla Rapallo Nuoto in collaborazione con Comune di Rapallo, Head e FIN, era dedicato allo storico allenatore nonché socio fondatore della Società Rapallo Nuoto, nel 1971.

La manifestazione ha visto la partecipazione di circa 400 atleti provenienti da diverse regioni italiane con circa 1000 quote gara e 130 premiazioni. Quasi duemila, quindi, le presenze tra atleti e spettatori nella piscina interna del Poggiolino, teatro del torneo.

Al termine della due giorni la squadra dei nuotatori della Rapallo Nuoto si è classificata seconda dietro alla corazzata del team Insubrika (Verbania).

Menzione particolare per  la vittoria nei 50 mt stile libero per Federico Bocchia, pluricampione internazionale della specialità.

Da segnalare anche la prestazione della squadra Esordienti gialloblu: i giovani atleti hanno dato sfoggio di tutte le loro potenzialità conquistando ottimi risultati.

«Auguriamo a tutti loro che possano continuare su questa strada eguagliando i successi dei compagni più grandi – sottolinea il presidente Alessandro Martini – Ancora una volta la Rapallo Nuoto ha dimostrato un’impeccabile organizzazione, anche nella gestione degli imprevisti, ossia alcuni danni riportati dall’impianto dopo la straordinaria ondata di maltempo del 29 e 30 ottobre, con straordinaria tempestività Questo è stato l’ennesimo evento di prestigio organizzato dalla Società gialloblu, che attesta un’attività proficua non solo in ambito sportivo e sociale ma anche turistico e promozionale».

Soddisfazione anche da parte del figlio del primo e storico allenatore della Società gialloblu (suo il merito di aver portato un’atleta italiana, Monica Bonon, a gareggiare in una finale olimpica, a Mosca ’80: evento che non accadeva dai tempi di Novella Calligaris, argento a Monaco ’72), Severino Barbagelata, socio della Rapallo Nuoto: «Il risultato in termini di partecipazione è stato notevole, con tanti atleti provenienti da fuori Liguria – commenta – Per me tutto questo ha un significato ancora più speciale, essendo il memorial dedicato a mio padre, primo allenatore nonché socio fondatore della Rapallo Nuoto, che praticamente è nata nel salotto di casa mia».

In rappresentanza dell’amministrazione comunale di Rapallo, presente all’evento il consigliere allo Sport Vittorio Pellerano.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: