Sori: a Teatro “I Cannoli di Scanziani”, storia di un imprenditore onesto

Da Ivano Malcotti riceviamo e pubblichiamo

Imprenditoria etica e teatro è questo il connubio della nuova proposta culturale del Gruppo Città di Genova che ha ricevuto il Patrocinio del Comune di Sori.

Lo spunto per questa partenza è lo spettacolo “I Cannoli di Scanziani” biografia di Franco Scanziani, imprenditore onesto.

La pièce scritta da Ivano Malcotti sarà messa in scena il 13 novembre alle ore 10 al Teatro “Enzo Costa” di Sori, interpretata da Massimo Mesciulam con musiche originali di Stefano Cabrera e Flavia Barbacetto. Scenografia di Valeria Stagno con i quadri di Matteo Delbene, pittore di Sessarego.

Alla rappresentazione “I cannoli di Scanziani”, saranno presenti 200 ragazzi delle scuole. Il messaggio che si vuole trasmettere ai ragazzi è contenuto in tutta la vita del protagonista ovvero che l’onestà, il sacrificio senza espedienti scorretti, l’ottimismo, la rettitudine morale, sono la carta vincente di ogni cosa, compreso il successo imprenditoriale.

Franco Scanziani nato da una famiglia poverissima, rimase orfano di padre a soli tre mesi, dato in balia ad una famiglia di contadini, inizia una scalata imprenditoriale vertiginosa, nonostante numerosi lutti o sciagure naturali. A 80 anni si è “regalato” il pensionamento dopo aver venduto una quantità inimmaginabile dei suoi squisiti dolciumi e aiutato tantissime persone in difficoltà. A fine spettacolo saranno offerti naturalmente a tutto il pubblico i famosi cannoli alla crema di Scanziani.