Terzo valico: Boitano “basta tergiversare”

Dal gruppo consiliare regionale Liguri con Paita riceviamo e pubblichiamo

“Basta tergiversare, subito l’ordine del giorno che tuteli i lavoratori e il futuro della nostra regione, al presidente Toti il compito di ottenere dal governo in tempi brevi precise e immediate garanzie”.

Il consigliere regionale Giovanni Boitano è intervenuto oggi pomeriggio in aula durante il dibattitto sul Terzo Valico votando poi l’ordine del giorno che era già stato sottoscritto la settimana scorsa da tutti i capigruppo presenti in consiglio escluso il Movimento 5 Stelle.

“Il 5° e 6° non possono più attendere, è già stato realizzato il  30% dell’opera – continua Boitano – bisogna andare avanti senza indugio, i lavoratori sono stati sin troppo pazienti in quanto oltre salvaguardare il loro posto di lavoro vogliono garantire il futuro ai giovani e alla Liguria”.

Grazie ai lavoratori e sindacati che hanno voluto la giornata odierna nell’interesse della Liguria, anche a seguito del crollo del ponte       Morandi, ancora una volta sono state evidenziate le criticità infrastrutturali della nostra regione che non può permettersi ulteriori ritardi.

I lavori devono concludersi entro il 2022 come previsto se vogliamo garantire un futuro ai nostri figli.