Regione: “il Premio Liguri nel Mondo e Scognamiglio

Dallo staff del consigliere regionale Giovanni Boitano riceviamo e pubblichiamo

Il consigliere regionale Giovanni Boitano che ricopre tra l’altro il ruolo di vicepresidente dell’associazione Liguri nel Mondo ha preso parte stamane, venerdì 19 ottobre, alla consegna del Premio Lerici Pea “Liguri nel mondo” 2018, ideato dall’omonima associazione e dalla Regione Liguria.

L’ambito riconoscimento è stato assegnato a Giuseppe Scognamiglio ambasciatore del Kuwait di origini napoletane ma ligure d’adozione. Ha iniziato la carriera diplomatica nel 1995 e dopo aver ricoperto numerosi incarichi nel 2015 è stato nominato ambasciatore d’Italia presso lo Stato del Kuwait. Il 13 gennaio 2017 gli è stata conferita l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine del Merito della Repubblica e il 2 gennaio 2018 promosso Ministro Plenipotenziario.

“Un uomo di valore, serio, concreto,  di grande umanità sempre teso – afferma Boitano – a rappresentare all’estero nel migliore dei modi il nostro Paese, diplomatico portatore di pace che ben interpreta le caratteristiche dei liguri”.

Alla base del successo una solida preparazione scolastica iniziata al Liceo Costa di La Spezia per poi laurearsi alla Bocconi di Milano.

“Siamo fieri di consegnare il premio a Scognamiglio – conclude Boitano –  un efficace esempio per tanti giovani, testimonia come i risultati arrivano solo a fronte di sacrifici fatti con tenacia e determinazione”.

Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, Lucilla Del Santo e Adriana Beverini, rispettivamente responsabile e presidente del “Premio Lerici Pea Liguri nel Mondo”, il vicepresidente della Regione Liguria Sonia Viale, il giornalista Marco Menduni e tanti studenti