Monterosso: Punta Mesco, rispunta la patella ferruginea

di Guido Ghersi

La patella ferruginea, mollusco gasteropode della famiglia Patellidae, sta ricomparendo lungo le coste delle Cinque Terre. I monitoraggi effettuati dall’Arpal nell’ambito del progetto Marine Strategy hanno consentito di trovare altri sedici esemplari, tutti di dimensioni superiori ai 5 centimetri nella zona di Punta Mesco.

La patella è erbivora e “bruca” le alghe che trova sugli scogli. Un tempo era molto diffusa in tutta la Liguria ma, ultimamente si riteneva estinta, a causa della raccolta indiscriminata anche a scopo alimentare. La scorsa estate, un esemplare era stato rinvenuto a Cala dell’Oro, lungo la costa del promontorio di Portofino, poi gli esemplari catalogati da Arpal a Punta Mesco.

Ricercatori dell’Università di Genova avevano già censito alcuni esemplari nelle Cinque Terre nell’ambito del progetto ReLife per lo studio e il ripopolamento di questo organismo.