Rapallo: una giornata di pugilato e kick boxing alla Casa della Gioventù

Da Area Bastarda riceviamo e pubblichiamo

Il giorno 13 ottobre 2018 alle 19.30 presso la Casa della Gioventù di Rapallo, la palestra Area Bastarda in collaborazione con la Tito Coppello di Chiavari ha organizzato una manifestazione di pugilato e kick boxing con il patrocinio del comune di Rapallo e con il contributo degli sponsor 3 store di Rapallo, assicurazioni Generali di Rapallo galleria Raggio, la ditta Niccoli di Santa Margherita, Gm Motor Rapallo, Hotel Pastine di Santa Margherita, la ditta Galbani, il centro Fisiocare, Pendola Sport e il negozio d’integratori Wnc di Rapallo di Alessandro Favetti.

La serata è iniziata con due esibizioni di savate tra i ragazzi dell’Andrea Doria seguiti dal maestro Gino Ilengo.
Sono seguiti sette match di pugilato che hanno visto protagonisti le società della Federazione Pugilistica Italiana: Area Bastarda con il maestro Amedeo Marai, Tito Copello seguita da Maurizio Lazzarini, Gladiator seguita dai maestri Enzo Orsogna e Antonio Moschitta e Boxe Boccadasse seguita dal maestro Alfredo Genchi.

Tra i vincitori ricordiamo Serena Roncagliolo (Area Bastarda) per la Savate, Camilla Baffigo, Riccardo Crea, Gaburel Alexandra (miglior pugile donna della serata) dell’Area Bastarda, Andrea Amedei della Gladiator, Paolo Boschi (miglior pugile della serata), Mazzoli Lorenzo della Tito Copello e Sitzia Moreno della Gladiator.

Presenti alla serata la federazione Wkafl di Milano con i maestri Piavani Alessandro e Marco Gallarate, che hanno gentilmente arbitrato il match finale di K1 contatto pieno tra Strangi Davide allenato dal maestro Roberto De Marinis del team Area Bastarda e Antonio Carfora preparato dal maestro Hamid Abourchid del team Abourchid, incontro finito pari.




Ti potrebbero interessare anche: