Avegno: Ekom, bicchiere mezzo vuoto

Da Paolo Pinna Consigliere Comunale M5s riceviamo e pubblichiamo

L’inaugurazione del nuovo punto vendita della catena Ekom ad Avegno in sostituzione del precedente obsoleto fabbricato è sicuramente un buona notizia per una piccola realtà come il nostro Comune, come presidente della Commissione Comunale Lavori Pubblici auspico tuttavia che con la stessa sollecitudine con cui la società proprietaria ha ultimato la nuova struttura vengano ora realizzate le opere pubbliche previste dalla convenzione edilizia, opere che dovrebbero essere ultimate entro la prima settimana di dicembre, inclusa la sala pubblica polivalente di circa 200 mq, quindi possibilità quanto mai remota.

Per quanto riguarda il locale di circa 300 metri quadrati riservato alla ristorazione che dovrà sorgere al posto dell’attuale volume (ex discoteca P4) auspico, questa volta come residente affezionato al proprio territorio, che nella gestione del nuovo punto di ristorazione venga posta particolare attenzione al rispetto e sopravvivenza delle attività economiche/commerciali esistenti.