Rapallo: elezioni amministrative, porte aperte al Pd

Da Giorgio Gianello, coordinatore del circolo Pd di Rapallo, riceviamo e pubblichiamo

Ad ogni tornata elettorale siamo “costretti” a subire un bombardamento mediatico su programmi e promesse che ogni politico mette in campo con lo scopo di ottenere il consenso dei cittadini a governare, più o meno bene il proprio paese.

Il circolo del Partito Democratico di Rapallo non si sottrae da questo impegno, ma bensì desidera dare il proprio contributo, come è stato fatto “bene o male” in questi anni, anche se all’opposizione, dal nostro rappresentante Mauro Mele, e che ci auguriamo possa essere stato costruttivo, e apprezzato, per il bene della città.

Certamente il momento politico nazionale non ci è favorevole, ma siamo certi che la situazione sopratutto territorriale può essere ribaltata se sapremo ripartire dalla base, dai circoli sul territorrio, con persone oneste, volenterose e responsabili che hanno a cuore la propria città e suoi cittadini.

Troppo spesso passeggiando per le strade di Rapallo, incontriamo persone, amici, con musi lunghi e il mugugno sulla bocca, per non parlare delle classi sociali, commercianti, artigiani e così via, aducendo problematiche che affliggono la nostra città.

Non vogliamo giudicare chi ormai da anni ha il potere in mano ”sempre gli stessi” ma siamo qui per proporci per un cambiamento, aprendoci a tutte quelle forze che desiderano porre fine a questo modo di governare. Quindi non più musi lunghi e “mugugno quotidiano velato” con la paura di essere tacciati come dissidenti di un regime, lavoriamo affinché ritorni il sorriso e la voglia di partecipare alla vita quotidiana senza forzature. Il Pd di Rapallo apre le porte a tutte le persone che come noi amano la propria città e desiderano cambiarla. Questa è un ‘occasione, può essere la volta buona, noi ci siamo e ci saremo sempre, con il nostro entusiasmo e la voglia di fare. Voi?