‘Santa’: The Ranch e Bugalù all’Orchidea

Dal Circolo Arci Orchidea riceviamo e pubblichiamo

Questo week end riparte la programmazione “live” del nostro Circolo con un imperdibile doppio appuntamento!

Inoltre sabato 6 ottobre prima del concerto si terrà una cena sociale di sottoscrizione!

Ricordiamo che dal 1 ottobre per partecipare alle attività del Circolo è necessario possedere la nuova tessera Arci 2018-2019. Potrai effettuare la tua iscrizione direttamente all’ingresso durante le serate di apertura del Circolo.

Venerdì 05.10.18 The Ranch (prog – rock – jazz / Malta)
I Ranch sono una band proveniente da Malta. Il loro sound è potente, colorato e contemporaneo, pieno di sperimentazioni, improvvisazione e faccia tosta. I loro brani uniscono elementi prog, jazz e funk su un impianto power rock. Nel dicembre 2015 esce il loro debut album intitolato ”Cuckoo Island” a cui ha fatto seguito un’intensa attività live in tutta Europa. Nell’agosto 2017 è uscito il secondo album ”100 Smiles an Hour”.
Video “100 SPH”: youtu.be/nb4tjRhngS0
Link evento facebook: facebook.com/events/1967226186633894/
Ingresso € 8,00

Sabato 06.10.18 Bugalù (soul jazz / Italia) + cena sociale (opzionale)
Bugalú è un quintetto genovese che propone una personale rivisitazione di un genere musicale che fu in voga negli anni 60, il soul jazz. Il soul jazz si sviluppò dall’hard bop, cui aggiunse forti tinte blues, gospel e rhythm and blues. A differenza dell’hard bop, il soul jazz enfatizzava il “groove” una pulsazione ritmica più ripetitiva, con cadenze melodiche e armoniche più stilizzate. Dal soul jazz derivò il funk, e molti elementi dello stile hanno influenzato la musica dei decenni successivi arrivando fino ai giorni nostri. I Bugalú sono Stefano Riggi (sax tenore e tastiere), Claudio Mariani (chitarra elettrica), Saverio Malaspina (batteria), Alberto Parodi (basso elettrico), Gian Marco Pietrasanta (sax soprano e flauto).
Link evento facebook: facebook.com/events/1907141749375550/
Prima del concerto si terrà una cena sociale di sottoscrizione (prenotare entro venerdì 05.10.18 scrivendo alla mail arcisanta@gmail.com oppure telefonando al 3358105720). Menù: penne alla Mangiafuoco (penne con verdure), arrosto alla Re Umberto (arrosto con albicocche), torta di mele con gelato, acqua, vino.
Cena + concerto € 20,00 – solo concerto € 10,00

Prossimi appuntamenti:

Venerdì 12.10.18 La Mansarda (alt-folk / Italia)
La mansarda non è solo il luogo in cui quattro ragazzi della provincia napoletana s’incontrano per la prima volta nell’estate del 2013. Ben presto, fra condivise ispirazioni musicali e fertili dissonanze, Lamansarda (tutto attaccato per motivi ancora oscuri) diventa una paradossale dichiarazione d’intenti: la dimensione domestica del sottotetto, dove la musica prende forma, si contamina di sonorità lontane. Il folk americano è il punto di partenza di una ricerca che ne asseconda lo slancio di fuga, in cui il fingerpicking accompagna chitarre fantasmatiche, trombe e clarinetto, per diventare semplicemente altro. L’estate del 2017 vede l’ingresso della band nel roster di I Make Records, nei cui studi verrà registrato Foreign Bodies, il loro disco d’esordio in uscita nella primavera del 2018. Lamansarda è il lavoro quotidiano dei fratelli Antonio (testi, voce, chitarra acustica, tastiere, harmonium) e Lorenza Acconcio (basso), di Fabrizio D’Andrea (chitarra elettrica e acustica) e Alessandro Bocchetti (batteria, percussioni).
Video “Woody Woodpecker Theme”: youtu.be/1gojPQgDGl0
Link evento facebook: facebook.com/events/583134502084339/

Sabato 20.10.18 I Am Oak (indie folk – slowcore / Olanda)
La band olandese guidata dal songwriter Thjis Kujken arriva al nostro Circolo in “full band” per presentare il nuovo album in imminente uscita per l’etichetta Snowstar Record. Sonorità delicate a cavallo tra folk e slowcore. Dalla pubblicazione del loro album d’esordio “On Claws” nel 2010, I Am Oak hanno dato alla luce un notevole numero di singoli, vinto l’award olandese 3VOOR12/award, collezionato circa 500 concerti in 17 paesi in tutto il mondo e pubblicato 5 album ed altrettanti Ep. Attualmente hanno circa 600 ascoltatori mensili su Spotify e oltre 30 milioni di streaming. Le nuove canzoni hanno un’atmosfera più avvolgente ed intima del passato, dov’è il pianoforte il principale protagonista, come dimostra il primo singolo “Will I Wake”.
Video “Palpable”: youtu.be/Nd9WA9l9VEs
Link evento facebook: facebook.com/events/291655248311814/