Varese Ligure: la scuola dell’infanzia a rischio crollo

di Guido Ghersi

Lunedì 17 settembre i ragazzi dell’asilo e della ragioneria del Comune di Varese Ligure non andranno più a scuola nelle aule situate nel palazzo comunale, ma in un altro edificio. Il motivo è che il municipio ha un indice di vulnerabilità sismica troppo elevato. Costruito negli anni ’50, non è più considerato a norma e pertanto è imprudente tenere bimbi e ragazzi in quelle aule.
Per le scuole primarie e medie inferiori, gli alunni saliranno a ben 190 unità mentre gli spazi reperiti sono sufficienti.
Il sindaco, Giancarlo Lucchetti ha dichiarato: “Entro la fine di quest’anno inizieranno i lavori di consolidamento finanziati per oltre 1 milione di euro. Intervento che dovrebbe terminare entro la fine del 2019. Nel palazzo comunale, dovranno traslocare anche gli uffici comunali per lasciare spazio ai lavori di ristrutturazione. Gli impiegati saranno spostati, in via provvisoria, nella vecchia scuola media. Anche la palestra, utilizzata dalle scuole, dovrà essere spostata in uno spazio in una struttura attigua alla piscina comunale.
La gara per l’affidamento dei lavori, realizzati con risorse stanziate sia dal Miur che dalla Protezione Civile, è curata dalla Regione Liguria.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: