Pallanuoto disabili/ A Sori il primo Torneo ufficiale Italiano

Dall’ufficio stampa della Waterpolo Columbus Ability Asd riceviamo e pubblichiamo. Di Francesco Grillone

La pallanuoto paralimpica esce ufficialmente allo scoperto. E lo fa in quella regione, la Liguria, culla da sempre di uno sport a cui ha dato grandi campioni, ed è praticato da ponente a levante.

Sarà Sori ad ospitare il prossimo week end il primo torneo ufficiale Finp (Federazione Italiana Nuoto paralimpico) di pallanuoto per diversamente abili. Il torneo sarà un triangolare a cui parteciperanno le seguenti squadre: Dhea Sport di Napoli, I Delfini Blu di Palermo e la Columbus Ability Team di Genova.

Main sponsor del torneo è la Emac srl, società genovese di fama europea specializzata nello studio e realizzazione di tecnologia vitale.

Il torneo che avrà la formula di un triangolare si disputerà nella piscina comunale coperta di Sori con i seguenti orari:

Sabato 15: ore 17,30 Waterpolo Columbus vs Delfini Blu

(arbitro l’internazionale Fabio Brasiliano)

quindi cena all’aperto nella piazzetta antistante la piscina scoperta a base di specialità liguri offerte dal Pastificio Novella e cucinate dalla Pro Loco di Sori.

Domenica 16: ore 9 Delfini Blu vs Dhea Sport

ore 11,15 Dhea Sport vs Waterpolo Columbus

(arbitro l’internazionale Daniele Bianco)

ore  12,45 premiazione

a seguire pranzo nella piazzetta antistante la piscina scoperta a base di focacce fornite dal Panificio Tossini.

Sarà Basko a fornire tutte le bevande per pranzo e cena, il Comune di Genova ha disposto la navetta per il trasporto degli atleti mentre le Farmacie consociate di Bogliasco e Sori metteranno a disposizione il personale medico a bordo vasca e il servizio di ambulanza.

Abbiamo volutamente citato i nostri sponsor, e non lasciarli solo indicati nella locandina, per sottolineare l’attenzione e la sensibilità che il mondo della disabilità ha avuto da queste aziende.

Ma chi sono le squadre partecipanti?

La Dhea Sport nasce a Napoli nel 2006 dalla ferrea volontà di Luca Del Giudice, perito informatico, poi istruttore in varie discipline natatorie, che, venuto a contatto con un ragazzo disabile che praticava nuoto ad alti livelli (Antonio Cavaliere) si è dedicato “anima e core” nel portare lo sport nella vita di tanti altri suoi coetanei. Diventata Associazione Polisportiva Dilettantistica, alla Dhea che ha sede nel comune di Pozzuoli, si pratica nuoto, pallanuoto, triathlon, basket e aerobica, con una buona integrazione di normodotati e disabili seguiti costantemente da tecnici specializzati.

L’Asd Delfini Blu nasce nel settembre 2017 a Palermo. L’dea di promuovere iniziative sociali e progetti sportivi “per tutti” è di un gruppo di psicologi ed istruttori sportivi, che opera nel mondo della disabilità e che vive e concepisce lo sport nella sua dimensione più ampia. Mente pensante di questo gruppo è Marina Bellomo, psicologa,  un passato da pallanuotista nella Gifa e nel Pescara, oggi vice presidente della società. E’ proprio rispetto al più ampio concetto di sensibilità sociale, la dirigenza si augura, attraverso il percorso sportivo, di contribuire non solo la migliorare la qualità di vita dei ragazzi ma nel contempo di intervenire a modificare la percezione sociale dell’autismo, inquadrandolo in una logica di “neurodiversità”, intesa come condizione di sviluppo ricca di pregi, qualitativamente diversa e non necessariamente patologica.

La Waterpolo Columbus Ability Team è la più giovane delle società affiliate alla Finp. L’idea nasce da Carola Falconi, ex atleta del Bogliasco 1951, oggi portiere della Sori Pool Beach, di Stefano Begni, istruttore a Varese per diversamente abili e da Francesco Grillone, genovese, giornalista pubblicista. Dal momento che la Wp Columbus è stata costituita in corso d’anno agonistico (2017-2018) si è dovuta adattare agli spazi acqua liberi gentilmente concessi dalla Rari Nantes Sori. Ma il supporto alla sua attività è arrivato anche dal Bogliasco 1951, da My Sport (gestore delle Piscine Sciorba) e dalla Pro Recco. Reclutare maggiori atleti, soprattutto con disabilità motorie in quanto in ottica paralimpica ci sarà una classificazione delle sole disabilità motorie, è l’obiettivo che la WP Columbus si è posta fin dall’inizio, e sta per essere lanciato un progetto di propaganda e presentazione della nostra realtà nelle scuole. Proprio per questo motivo ha voluto fermamente organizzare questo primo torneo ufficiale per aumentare la sua notorietà a Genova e provincia.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: