Chiavari: nuova gestione dei parcheggi blu

di Giuseppe Valle

Il sindaco Marco Di Capua e i suoi collaboratori, hanno presentato questa mattina la nuova gestione dei parcheggi a pagamento che da lunedì non saranno più appannaggio dell’Apcoa.

Dopo vent’anni di appalti, il Comune gestirà direttamente i parcheggi, tramite la società partecipata Marina Chiavari, il cui presidente è Pierluigi Piombo.

Le principali novità sono: il frazionamento della tariffa oraria, nuovi parcometri di ultima generazione multilingue, con diverse modalità di pagamento (carta di credito, bancomat, resto in contanti) e una nuova App gratuita.

Le tariffe resteranno, per il momento, invariate ma si potrà frazionare il costo della sosta con la tariffa minima di 050 euro, per un tempo minimo di 20 minuti. Quindi la sosta di 40 minuti costerà 1 euro e l’intera ora 1,50 euro con l’eliminazione delle penaline. I parcometri a pannelli solari accetteranno anche banconote fino a 10 euro.La nuova App si chiama D-Pass e si potrà scaricare dal link: https://chiavari.ditechmobility.com

Pierluigi Piombo e il Comandante Bisso

Si potrà accedere alle funzionalità tramite smartphone, tablet o pc. Ci saranno funzionalità aggiuntive come i messaggi push, come avviso di termine sosta. I nuovi parcometri prevedono l’installazione di pubblicità o avvisi di allerte. Sarà inoltre possibile continuare ad utilizzare l’app EasyPark, secondo le tariffe proprie della stessa.

Grazie agli introiti si calcola di poter ridurre l’addizionale Irpef e finanziare la linea C2 e la realizzazione di parcheggi gratuiti d’interscambio nelle periferie.

Grazie ad un regolare concorso, sono stati confermati  (e non assorbiti) 8 dipendenti dell’Apcoa, inoltre sono stati assunte due figure professionali con contratto a tempo determinato per un anno, rinnovabile.

La nuova divisa con i colori di Chiavari

Rimangono invariati i 1200 stalli blu. Ci saranno due casse automatiche : una in corso Assarotti ed una presso il Park Cattaneo che potranno, in seguito, essere utilizzate con telepass.

Se saranno rispettate le aspettative, si potrà valutare la possibilità di creare posteggi per i residenti. Resta il fatto – come precisa il comandante Bisso – che il nostro rimane il lungomare più economico della Riviera.

Paolo Pizzoglio, parking management consultant di EasyPark, sottolinea che il costo del servizio, prima assorbito da Apcoa, sarà a carico dell’utenza ma con tariffe scontate.

Paolo Pizzoglio

Il sindaco precisa che per quanto riguarda il parcheggio presso il supermercato Crai, la situazione andrà sanata ma non c’è nessuna intenzione di far chiudere il negozio e perdere posti di lavoro.

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: