Vernazza: è franata la scogliera di frazione Corniglia

di Guido Ghersi

La zona rocciosa della marina di frazione Corniglia, piccola baia del borgo, è a rischio frane e smottamenti. Infatti grandi massi caduti o pericolosamente in bilico sono sugli scogli, mentre ampie fenditure si sono verificate in questi ultimi tempi lungo tutta la linea della scogliera con il rischio di nuovi distacchi.
L’Amministrazione Comunale di Vernazza ha così dovuto transennare l’area e posizionato diversi cartelli per avvisare del pericolo caduta massi. La zona più interessata è quella della scogliera che dalla piccola spiaggia si estende fino al molo della marina. Questo tratto presenta ampie ferite nelle rocce che preoccupano i residenti. Chiudere la marina, per la frazione di Corniglia vorrebbe dire perdere l’unico accesso al mare visto che la spiaggia sotto l’ex-villaggio “Europa” è interdetta perché a rischio smottamenti.
“Abbiamo già programmato verifiche con i geologi del centro studi del Parco Nazionale delle Cinque Terre – ha affermato il sindaco Vincenzo Resasco – perciò interverremo installando nuove reti di acciaio”.