Camogli: Dom Francesco, chiesa gremita per fargli festa

Testo e foto di Consuelo Pallavicini

Giorno di festa al Monastero di San Prospero di Camogli, sede dei Benedettini Olivetani. La chiesa gremita di amici, parenti e autorità per presenziare alla cerimonia che sancisce la professione perpetua di dom Francesco Beda Maria Pepe, emozionato durante la celebrazione eucaristica presieduta dal padre abate dom Bernardo Francesco Maria Gianni dell’Abbazia di San Miniato, in provincia di Firenze. Presenti oltre all’assessore Italo Mannucci, per il Comune di Camogli, anche Salvatore Bottone, sindaco di Pagani, in provincia di Salerno, città d’origine di dom Francesco. Bottone lo scorso 24 aprile 2016 era venuto a Camogli in occasione della cerimonia di professione temporanea di dom Francesco. La cerimonia è stata arricchita dai canti liturgici della Cantoria del Monastero diretta da Dom Marco Beda Pucci, padre superiore della Comunità monastica.