‘Santa’: “Ci sono anfore romane non denunciate?” (2)

La decisione di Gianni Paccagnella di denunciare il ritrovamento delle anfore romane ha suscitato scalpore a Santa Margherita Ligure. Quante anfore sono da sempre rimaste impigliate nelle reti? Quante volte sono arrivate denunce alla Soprintendenza? Ci sono reperti non denunciati nelle case della città? Sono state vendute anfore ad amatori del genere? Tutte domande che non hanno risposta. Interrogativi che rinviano al sequestro dei reperti esposti da quasi cent’anni in un noto ristorante di San Fruttuoso.

Da anni si parla di una normativa per incentivare la consegna di reperti custoditi abusivamente, in alcuni casi ereditati. Una sanatoria che consenta a chi li consegna di uscire a testa alta e senza dover pagare balzelli. Se il Parlamento approvasse una legge del genere, si rimpinguerebbe il patrimonio museale nazionale.

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: