Rapallo: “Svincolare gli alberghi abbandonati per riqualificare la città”

Da Andrea Carannante riceviamo e pubblichiamo

Neppure con una quantità di risorse a disposizione come in questa legislatura sono riusciti a riordinare e riqualificare Rapallo, una città che vive nell’abbandono totale, con un inquinamento urbano dovuto alle code perenni nel centro città, un inquinamento marino che costringe una città a vocazione balneare a vietare i tuffi e chi si muove a piedi è costretta allo slalom nella spazzatura maleodorante. Libera Rapallo, unica forza di opposizione in città si prepara alle elezioni con una promessa controcorrente proponendo lo svincolo alberghiero legato ad un grande progetto di riqualificazione della città, la valorizzazione del patrimonio pubblico, che prevede la ristrutturazione completa della passeggiata di prelo, la ristrutturazione del teatro delle clarisse, la realizzazione di una ludoteca del Tigullio la creazione di un auditorium pubblico, e il finanziamento del progetto per palazzetto dello sport e il parco pubblico.

Il calo di presenze turistiche in questa città è il segno del declino generale e mentre maggioranza e opposizione (finta) si accusano reciprocamente nel teatrino della politica locale, nessuno cerca le cause e le possibili soluzioni e nessuno dice che incrementare i turisti in una città come Rapallo che non li può accogliere è da irresponsabili

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: