Rapallo: torna la Festa della Birra (12 e 13 agosto)

Da Nero Events riceviamo e pubblichiamo

Musica, divertimento, festa della birra, ospiti speciali per una due giorni ormai tradizionale nel cartellone degli eventi estivi rapallese. Torna il Beer’Art’Rock Summer Festival, evento organizzato dall’associazione culturale-musicale Nero Events in collaborazione con il Comune di Rapallo e con il supporto del CGR-Comitato Giovani Rapallo, che taglia il traguardo della VII edizione.

Nel corso degli anni, infatti, il Beer’Art’Rock si è confermato come manifestazione capace di attirare il pubblico delle grandi occasioni e portando a Rapallo band di livello mondiale: su tutti i Lacuna Coil, guest star dell’edizione 2015. E ancora i Punkreas, gruppo storico del punk made in Italy, e i Labyrinth, band progressive-metal che ha raccolto successo di pubblico e di critica durante l’ultima edizione del Festival.

Nel 2018 il Beer’Art’Rock – che vanta anche il premio per la categoria istituzionale “Spettacoli – Provincia di Genova” nell’ambito del Festivalmare 2013, il Gran Galà del turismo organizzato dal quotidiano La Stampa in collaborazione con il Comune di Sanremo per premiare le migliori manifestazioni dell’estate – si sdoppia in un imperdibile appuntamento.

Le date da cerchiare sul calendario sono domenica 12 e lunedì 13 agosto. La location (causa indisponibilità per cantiere in atto del campo sportivo “Gallotti”, consueta sede del Festival) è il Parco De Martino, in centro città, accanto alle scuole G. Marconi.

Il programma? È variegato e spazia tra diversi generi musicali. La prima serata è dedicata a un gruppo cult degli anni Novanta: headliner sarà infatti la 0382Band – Tributo a Max Pezzali e 883.  “Gli anni”, “Come mai”, “Nessun rimpianto”, “Sei un mito”… Impossibile non ritrovarsi per intonare, sulle note della band, i successi che hanno fatto da colonna sonora per intere generazioni. Prima della 0382Band, sul palco saliranno i Last Night Hotel, gruppo rapallese che propone brani rock originali, e  StazioneZero, band underground, che ha voglia di esprimere le proprie idee, attraverso brani inediti che si ispirano alla tradizione del rock italiano.

La sera successiva, cambio totale di genere musicale e atmosfera: ci si tuffa nella leggenda, quella dei Pink Floyd e del loro grandioso repertorio. A rivisitare i principali successi del gruppo che ha fatto la storia della musica saranno i SigmaSix-Pink Floyd Tribute Band, storica tribute band tigullina.

In apertura ai Sigma Six ecco gli Afterglow, band liquid-rock originaria di Sestri Levante, dal sound incalzante e ricco di effetti; nel 2016, il gruppo ha preso parte alla finale nazionale dell’Arezzo Wave Festival (dopo aver vinto la fase regionale della kermesse).

Nell’ambito del Festival è prevista la partecipazione del Vespa Club Rapallo con esposizione dei mezzi simbolo del Made in Italy. Ma non è tutto. Lo spirito del Beer’Art’Rock è anche quello di supportare cause benefiche. Durante la prima serata, il 12 agosto, nell’area del Festival saranno presenti le volontarie de Il Rifugio Rapallo (gestito dalla Lega Amici degli animali Onlus, che da decenni si occupa di aiutare i cagnolini abbandonati e si impegna a trovare loro una famiglia) con un banchetto per raccogliere fondi pro quattro zampe in difficoltà.

«Nonostante l’edizione 2018 del Beer’Art’Rock sia più contenuta rispetto agli anni passati causa indisponibilità del campo sportivo del Poggiolino, siamo riusciti ad organizzare comunque un festival di qualità senza tralasciare la filosofia su cui si basa il Festival fin dagli esordi: quella di valorizzare e promuovere le band emergenti di Rapallo e dintorni – commentano Marco Pendola e Matteo Gardella per Nero Events – In questi sette anni il Beer’Art’Rock è cresciuto molto, sia in termini qualitativi, sia di riscontro da parte del pubblico e di visibilità fino a diventare un punto di riferimento nel panorama dei Festival rock in Liguria e non solo. Per questo ringraziamo tutte le persone che, in questi sette anni, ci hanno supportato per la buona riuscita della manifestazione, l’amministrazione comunale di Rapallo che ancora una volta ha creduto in noi e le numerose band che ci hanno contattati per poter partecipare all’evento. Speriamo, per il prossimo anno, di poter organizzare una manifestazione di grande richiamo mediatico e di pubblico come nelle passate edizioni.»

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: