Parco di Portofino: “MusicaMonte” il 2 e 16 settembre

Dalla direzione artistica AkREibA riceviamo e pubblichiamo

Terza edizione di “MusicaMonte” 2018, musica nei sentieri del Parco Monte di Portofino (music along the paths of Parco Monte di Portofino).

2 settembre (9 in caso di maltempo) – punto di incontro ore 10.30 presso il sagrato della Chiesa di Nozarego

16 settembre (23 in caso di maltempo) – punto di incontro ore 11 presso la piazzetta di Portofino

postazioni Blu: 2 settembre (9, in caso di maltempo)
punto pubblico d’incontro – sagrato Chiesa di Nozarego, ore 10.30

postazioni Rosse: 16 settembre (23, in caso di maltempo)
punto pubblico d’incontro – piazzetta di Portofino, ore 11

Percorso Blu – 2 settembre (Santa Margherita Ligure)

1 Chiesa di Nozarego: Duo Jacopo Famà – Francesco Pezzoli, flauti

2 slargo verso Gave: Duo Francesca Del Grosso, violino – Giulia Ermirio, viola

3 località Gave: Thomas Luti, saxofoni

4 Mulino del Gassetta: Duo “CordAnce”. Giovanni Giovannoni, fisarmonica – Daniele Dell’Amico, chitarra

Percorso Rosso – 16 settembre (Portofino)

1 Piazzetta di Portofino: Duo Laura Basteri, flauto – Valentina Vatteroni, arpa

2 Sagrato Chiesa di San Giorgio: Trio Mattia Ciampi, oboe – Luca Bianchi, clarinetto – Niccolò Sergi, fagotto

3 faro di Portofino: Thomas Luti, saxofoni

Coloro che desiderassero ristoro al termine del percorso “musicale” possono prenotare in anticipo presso il Mulino del Gassetta (La Portofinese) al 320 3087036

Jacopo Famà (2001) inizia lo studio del flauto con P.Tarizzo (scuole medie musicali). Attualmente studia al Conservatorio di Genova con E. Cecconi (Triennio di 1° livello). Si esibisce giovanissimo presso il Museo d’Arte Chiossone, il Teatro della Corte, l’Accademia
Ligustica, i Teatri Duse e Instabile. Nel 2016 ottiene il primo premio assoluto al Concorso di Musica da Camera di Milano, insieme al suo gemello Lorenzo, pianista con il quale suona in Duo. Nel 2017 è vincitore assoluto del Premio delle Arti, grazie al quale si esibisce nell’ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto (2018). E’ terzo premio al Concorso Amilcare Zanella. Ha preso parte ai corsi estivi di V. Fasoli ed a quelli del flautista spagnolo J. Gerico. Francesco Pezzoli (2002) si avvicina al flauto sotto la guida di G. Rivolta. Dal 2014 studia al “Paganini” di Genova con E. Cecconi, nel corso preaccademico; segue i corsi di di J. Gerico. Partecipa a varie attività del Conservatorio, tra le quali: rassegna “Chiese in Musica” e, nel 2018, “Concerto Docenti” insieme alla sua Insegnante. Si esibisce nello spettacolo “La Notte degli Angeli” (Castello di Soncino, Cremona).

Musiche di Kulhau / Telemann / Quantz

Francesca Del Grosso ha studiato presso il Conservatorio di Genova sotto la guida di Gloria Merani. Si è perfezionata con C. Rossi, S. Montanari, A. Franzetti, S. Scholz, C. Barbagelata e Maias Al Yamani. Attiva nel campo della musica antica, ha intrapreso lo studio del violino barocco, partecipando al Festival di Musica Antica di Urbino, patrocinato dalla associazione Fima (Federazione Italiana Musica Antica). Suona la viella in diversi ensemble rinascimentali: “Il Dardo”, “Ars Antiqua” e “Pro Musica Antiqua” Dal 2013 è docente di violino e viola presso la scuola comunale “Giuseppe Martucci” di Urago D’Oglio (BS) e lavora presso l’Università di Scienze della Formazione di Genova al corso di educazione musicale. Giulia Ermirio. Diplomi in violino e viola, rispettivamente con M. Bianchi e G. Mosca presso il Conservatorio di Alessandria. Laurea di Primo livello in Discipline e Tecniche della Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Genova. Si perfeziona in viola con K. Hamilton (Concordia College di Moorhead – Minnesota). Vincitrice di borse di studio e audizioni nell’ambito dell’attività da camera, partecipa a masterclass e stage, suonando in tournée in Italia, Finlandia, Francia e USA. Svolge attività cameristica in Italia e all’estero. Sul versante solistico il suo repertorio spazia dalla classica ai più svariati generi contemporanei classici e non (rock, pop, folk, elettronica) e al jazz. Collabora come prima viola con orchestre in Italia e Stati Uniti. Al suo attivo registrazioni per: Bixio, Decca, Music Center, Punto Rec Studios. Insegna violino presso GuitarLab a Genova.

Musiche di Mozart / Tchaikovsky / Skrjabin

Thomas Luti attualmente studia saxofono con M. Marzi presso il Conservatorio di Milano, dopo aver frequentato il “Puccini” di La Spezia. Vincitore di varie borse di studio, ha avuto modo di esibirsi in Russia, presso l’ Accademia “Ismagilev” di Ufa e il Teatro di Oktjabrisky e come solista con l’Orchestra del del Conservatorio “Puccini”. Ha seguito corsi di perfezionamento con C. Delangle. È risultato terzo al Concorso Nazionale “Premio Abbado”. Svolge un’ intensa attività concertistica con l’Ensemble “Ance Libere”, in formazioni che variano dal duo al sestetto di saxofoni, prendendo parte a rassegne quali: “Incanti Musicali” e “Pievi, ville e castrum in Musica” Stagione concertistica del Teatro del Casinò di Sanremo, “Società dei concerti-La Spezia”, “Lunatica”, Sconfinando” , “I concerti dei Musici di Parma”, ecc.

Musiche di Bach / Telemann / Vivaldi

Duo CordAnce.

Giovanni Giovannoni si è diplomato in Fisarmonica al Conservatorio “Puccini” di La Spezia nella classe di Endrio Luti. Spiccato il suo interesse per le formazioni cameristiche. Fa parte del gruppo strumentale “Ance Libere”, sorto in seno al  Conservatorio. Inoltre, ha fondato con il chitarrista Daniele Dell’Amico il Duo “CordAnce”, con un repertorio che comprende autori come Piazzolla, Machado, Coli, Villa-Lobos e altri. Invitato ad esibirsi in veste solistica e in formazioni cameristiche, nell’ottobre 2018 prenderà parte con il Duo “sine musica non” fondato con R.G. Pellegrino) alla IV edizione del “sibelius festival – golfo del tigullio
e riviera”.

Daniele Dell’Amico intraprende gli studi musicali sotto la guida del chitarrista uruguaiano Pedro Miguel Baladan, poi frequentando a Parma il Conservatorio “A. Boito” e l’Accademia di alto perfezionamento Cinghio, con G. Bandini. Completa la formazione di interprete con M. Mela, sotto la cui guida consegue il diploma di chitarra al Conservatorio di Trento. Si esibisce come solista, in formazioni cameristiche ed è cofondatore del Duo “Cordance” con G. Giovannoni. Dal 1997 svolge attività didattica, prima presso l’Accademia “A. Bianchi” (Sarzana), poi l’Istituto Musicale città di Carrara. Dal 2007 è docente di chitarra nelle Scuole Medie ad indirizzo musicale.

Musiche di Dowland / Coll / Machado

Valentina Vatteroni. Primi studi a Carrara; attualmente laureanda al “Puccini” di La Spezia nel Triennio accademico di arpa con Lisetta Rossi. Ha partecipato a edizioni del concorso Riviera della Versilia “Daniele Ridolfi” (1°premio), al concorso internaz. Giovani Musicisti della città di Treviso (2° e 3° premio). Ha frequentato Castrocaro Classica e masterclass con F. Pierre e L. Belmondo.
Nel 2016 ha ottenuto una borsa di studio dal “Soroptimist club “di La Spezia per frequentare il Conservatorio di San Pietroburgo. Ha preso parte a varie attività del Conservatorio, anche come solista. Ha collaborato con l’orchestra Musica Omnia (Firenze) per la “Bohéme”. È tra le prime tre finaliste italiane di arpa alle selezioni per Euyo (Orchestra Giovanile Europea). In occasione della festa della musica del 21 giugno 2017 è stata premiata dalla presidente della Camera Laura Boldrini. Laura Basterii studia ai corsi della Fondazione Siena Jazz, con K. Lessmann e R. Nannetti, frequentando svariati seminari con G. Visibelli, P. Tonolo, S. Zenni, M. Raja e R. Zegna. Partecipa a workshop sulle tecniche di improvvisazione / linguaggi jazz con P. Jeffrey, G. Casati, N. Niedermann e M. Mariottini, nonché sui ritmi e le percussioni nella musica afro-brasiliana con G. Silveira e F. Petreni. È attiva in Duo, Trio… big band, street band. Dopo esperienze in ambito jazz/bossanova, partecipazione a rassegne musicali, spettacoli teatrali ecc… studia flauto con M. Carli (Scuola Civica di Massa), poi con R. Lippi (“Puccini” di La Spezia, Trienno 1° liv). Attualmente frequenta il Biennio di 2°
livello con R. Pappalettere. Partecipa alle attività dell’Istituto; è stata solista, insieme a V. Vatteroni, nel concerto K299 per flauto, arpa e orchestra di Mozart. Collabora con l’Associazione “Pina Telara”: musica di insieme, flauto, propedeutica ecc.

Musiche di Bach / Vivaldi / Mozart / Saint-Saëns / Mascagni / Ibert

Trio ance.

Mattia Ciampi (1991) studia oboe al Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia, svolgendo inoltre il ruolo di primo oboe nell’orchestra dello stesso Istituto. Frequenta numerosi corsi e master class e partecipa a produzioni musicali locali come strumentista per l’Associazione Musicale Massese, e come attore, per la Fondazione Festival Pucciniano.

Luca Bianchi, nato nel 1995, è studente
di clarinetto presso il Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia, ed è primo clarinetto dell’orchestra dello stesso Istituto. Svolge la propria attività musicale in varie formazioni locali, tra le quali il La Spezia Clarinet Choir. Dal 2015 è direttore del Corpo Musicale “G. Puccini” di Vezzano Ligure.

Niccolò Sergi (2001) frequenta la classe di fagotto del Conservatorio “G. Puccini” della Spezia, occupando il ruolo di primo fagotto nell’orchestra dello stesso Istituto. Ha frequentato numerose master class e suonato in diverse formazioni orchestrali. Frequenta inoltre il Liceo Classico “Lorenzo Costa” di La Spezia.

Musiche di Mozart / Ibert / Milhaud / Bozza

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: