Pallanuoto/ Andrea Pisano nuoto tecnico di Chiavari Nuoto

Dall’ufficio stampa del Chiavari Nuoto riceviamo e pubblichiamo. Di Guido Martinelli 

Finalmente può partire in via anche ufficiale il programma di Chiavari Nuoto per la stagione 2018-19 e per gli anni seguenti.

L’ufficialità scaturisce dalla certezza di poter governare e gestire la piscina Ravera di Largo Pessagno ‘condicio sine qua non’ per la completa gestione dei singoli settori, nuoto, pallanuoto, nuoto sincronizzato, master, fitness e di tutte le restanti sfaccettature che rendono il sodalizio verde blu una società moderna e, ad un tempo, sociale, oltre che ludica ed agonistica.

La certezza è offerta dalla sentenza del Tar della Liguria, che ha respinto la sospensiva alla delibera, con cui il Comune di Chiavari aveva decretato la vittoria della società di Danilo Ghio nella gara d ‘appalto per la quale Chiavari nuoto aveva effettuato l’offerta di 490 mila Euro.

Contro quella decisione in tempi più recenti fu presentato un ricorso da altro concorrente, che, come detto, è stato ora respinto con l’aggravante di una determina del Comunee di Chiavari contro il ricorrente, che è stato ora anche escluso dalla gara di appalto per evidenti vizi di forma.

Dunque il settore pallanuoto ricomincia dai giovani.

E’ con questa ottica che Chiavari Nuoto si è posto l’obiettivo traguardabile di una risalita di categoria con i giocatori più freschi derivanti dal locale vivaio (tanti ci sono ed altrettanti ne stanno arrivando) con la non troppo segreta speranza di calcare presto o tardi la categoria di competenza con quasi tutti atleti di Chiavari.

A condurre questo ambizioso ed autarchico progetto la società ha chiamato stringendo apposito accordo, Andrea Pisano, figlio dell’indimenticato Bruno, già presidente del Savona, spezzino del ’61, con 2 campionati e 2 Coppa Italia con la calottina del Savona alle spalle, in qualità di giocatore, piu 1 Mondiale a Madrid nel nell’ ’86 e 2 Coppe de l mondo, a Malibu nell’ ’83 e a Berlino Ovest nell’ ’89, nonché una coppa Len con il Savona nel 2011-12, in qualità di allenatore.

Pisano oltre che a Savona, ha allenato ad Imperia, tracciando un ottimo lavoro in quella sorta di collaborazione fra le due società in atto da tempo.

E’ considerato un maestro ed un esperto di giovani, di cui avrà la piena supervisione a Chiavari, con la collaborazione di Robert Dinu e Pierpaolo De Salsi, oltre che la conduzione della prima squadra.

La perdita più dolorosa è la rinuncia alla carica di Direttore Sportivo da parte dell’architetto Nicola Chiari che, a causa dei suoi impegni professionali ognora crescenti, non riesce più a conciliare il proprio tempo libero con gli avvenimenti della squadra.

Già giocatore dei verde blu, Chiari è un autentico innamorato della pallanuoto e di questi colori e soprattutto si è sempre manifestato un amico della società al fianco della quale si è costantemente trovato presente nealla buona e cttiva sorte.

Per questo il presidente, Ghio, il vice, Zadra, e tutti i componenti della Chiavari nuoto gli tributano un affettuoso saluto, coronato da profonda riconoscenza, con la speranza in futuro di poter incrociare nuovamente le reciproche strade.

Andrea Pisano

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: