Chiavari: Concerto di musica da ascoltare e vedere

di Giuseppe Valle

Il Centro Benedetto Acquarone ha ospitato questa sera il concerto di Nicolò Pagliettini, Fabrizio Pagliettini e il Coro Mani Bianche, diretto da Titta Arpe.

Fra gli obiettivi degli organizzatori c’è la promozione della LIS (Lingua Italiana dei Segni) e l’integrazione di tutte le persone, con speciale attenzione a coloro che hanno delle difficoltà e sono tuttavia una ricchezza, anche se il mondo non se ne accorge e valuta solo in base all’efficienza.

Nicolò ha presentato canzoni notissime, come “Nel blu dipinto di blu”, canzoni inediti, altre composte dal padre Fabrizio. Tutte molto gradite dal pubblico.

Incantevoli i bambini del coro che, con i loro guanti bianchi, hanno reso visibili le parole e la musica, ed erano come tante colombe bianche che volano in stormo.

Guardando gli spettatori, i loro parenti, gli assistenti e amici il pensiero corre a don Nando che voleva sempre i disabili in prima fila, ai posti d’onore perché sono immagine di Gesù sofferente e avranno un posto specialissimo in paradiso, insiema a chi li ha  amati e accuditi.

Nicolò Pagliettini

Fabrizio Pagliettini

Titta Arpe Pagliettini