Pallanuoto F/ Rapallo: Matilde Risso torna in prima squadra

Dall’ufficio stampa del Rapallo Nuoto e Pallanuoto riceviamo e pubblichiamo. Di Silvia Franchi  

Ancora movimenti di mercato in casa gialloblu in vista della stagione 2018/2019. Il nuovo arrivo alla corte del tecnico Luca Antonucci è in realtà un gradito ritorno in prima squadra: quello di Matilde Risso, classe ’95, portiere. Già secondo portiere del Rapallo Pallanuoto (vanta lo storico scudetto conquistato dalle gialloblu nella stagione 2012-2013, una coppa Italia, diversi trofei con la calottina del Rapallo nei campionati giovanili), diverse esperienze in azzurro con le Nazionali giovanili, Matilde ha poi deciso di fare esperienza al Como Nuoto e alla Rari Nantes Imperia, in serie A2. Protagonista della promozione in massima serie delle imperiesi, dopo le vicissitudini che hanno interessato la società ponentina Risso è tornata a Rapallo, facendo valere la sua esperienza tra le giovanissime che hanno partecipato al campionato di A2 femminile sotto le insegne del Rapallo Nuoto. Ora, il ritorno in A1 come secondo di Federica Lavi, estremo difensore del Rapallo e secondo portiere del Setterosa.

“Sono molto contenta di tornare in prima squadra, per quanto mi riguarda è la migliore soluzione – commenta Matilde, con l’entusiasmo e l’allegria che la contraddistinguono – Gli anni a Como e Imperia sono stati importanti, mi hanno aiutata a crescere come pallanuotista e come persona, ma qui sono a casa mia e l’organizzazione della Rapallo Pallanuoto, dalla programmazione delle trasferte alla realizzazione delle divise passando per i programma degli allenamenti, è difficilmente riscontrabile altrove. In più a me piace allenarmi, faticare, dare il massimo: qui posso farlo e non vedo l’ora di iniziare l’avventura. Per carattere sono un tipo da “profilo basso”, ma leggendo i nomi delle giocatrici del Rapallo non c’è dubbio che quest’anno si possa puntare in alto e che ci sarà da divertirsi!”.

Risso ha le idee ben chiare su quello che sarà il suo ruolo nel contesto di squadra: “Sono consapevole che sarò il secondo portiere, ma è comunque un ruolo importante – sottolinea – Sicuramente i consigli di Federica saranno preziosi, come lo sono stati già l’anno passato quando giocavo in A2. Spero però di essere anch’io un valido supporto per lei e per la squadra e di fare bene ogni volta che capiterà l’occasione di scendere in campo. Il mio obiettivo è dare il mio contributo e fare gruppo, perché la forza del gruppo è spesso sottovalutata mentre in realtà è fondamentale. E poi seguire i consigli del tecnico Antonucci e delle compagne più esperte: penso a Lavi ma anche a Emmolo, che ha calcato palcoscenici pallanuotistici mondiali: un allenamento assieme a loro porta già a maturare esperienza in più e a migliorare”.

“Matilde è una ragazza solare, ha voglia di lavorare e fare bene e siamo contenti di questo ritorno in prima squadra – sottolinea Enrico Antonucci, presidente della Rapallo Pallanuoto – Siamo certi che il suo contributo sarà importante, dentro e fuori dall’acqua”.

Matilde Risso ed Enrico Antonucci

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: