Rapallo: Tosi, potenziare il punto di primo intervento dell’ospedale

Dall’ufficio stampa del MoVimento 5 Stelle Regione Liguria riceviamo e pubblichiamo

Bene la presenza dell’assessore alla Sanità Viale nei poli dell’Asl 4 e, in particolare, il trasferimento di Day Surgery nell’ospedale di Rapallo. Ci permettiamo di ricordarle che non ci sono da rispettare solo gli atti del Piano socio-sanitario ma anche gli impegni presi in Consiglio regionale. In particolare, il 5 dicembre scorso è stato votato all’unanimità un Ordine del giorno del MoVimento 5 Stelle, a mia prima firma, che impegnava la Giunta a potenziare il punto di primo intervento dell’ospedale di Rapallo per smaltire i codici bianchi e verdi del vicino pronto soccorso di Lavagna. A distanza di oltre sette mesi, nulla ancora si è mosso. Stiamo parlando di una istanza molto sentita dalla cittadinanza che diventa di grande attualità in piena estate, quando il Tigullio vede triplicare le presenze, tra residenti, turisti e proprietari di seconde case. Invitiamo l’assessore a ragionare su un potenziamento, anche temporaneo, del punto di primo intervento, durante i mesi caldi, e, in generale, fino a quando il pronto soccorso di Lavagna non sarà finalmente potenziato con il trasferimento di Psichiatria nella nuova palazzina inaugurata pochi mesi fa. Servono tempi chiari e definiti per i lavori di ampliamento dell’ospedale lavagnese sia, contestualmente, per il potenziamento del punto di primo intervento di Rapallo, su cui la Giunta Toti e tutto il consiglio regionale si sono impegnati di fronte ai cittadini. Ora alle parole e ai voti seguano fatti concreti.

Fabio Tosi, portavoce MoVimento 5 Stelle Liguria