Recco: “Confronto tra coerenza e bipolarità”

Da Gian Luca Buccilli, vicesindaco e candidato sindaco di Recco riceviamo e pubblichiamo

Vecchia o nuova politica ?
All’apparenza sembrano due opposte “categorie dello spirito”.
In realtà rischiano di essere espressioni prive di significato, abusate nel loro utilizzo da chi intende promuovere un prodotto, dovendosi inventare le ragioni di una tentata vendita.
Oppure da chi, richiamato alle proprie responsabilità, non ha argomenti da opporre.
Oggi a Recco il confronto è tra coerenza e bipolarita’ nei comportamenti; tra ambiguità e chiarezza nell’indicare cosa e con chi si vuole fare; tra chi propone spunti di riflessione e chi la vuole mettere in caciara, magari utilizzando anche profili social farlocchi.
Nella prospettiva del voto amministrativo del 2019, i miei amici ed io stiamo costruendo una lista civica svincolata da qualsivoglia partito, che sappia mettere a profitto il contributo di tutti e raggiungere gli obiettivi di programma individuati a seguito di un autentico confronto con la città.
È ciò che è stato fatto nel 1999, con ottimi risultati sul piano dell’attività amministrativa, come certificato dal consenso espresso dagli elettori nel 2004 e nel 2009.