Rapallo: cambio al vertice del Rotary Club Chiavari Tigullio

Dal Rotary Club Chiavari Tigullio riceviamo e pubblichiamo

Oggi nella stupenda cornice dell’Hotel Excelsior di Rapallo la cerimonia di passaggio delle consegne fra il presidente uscente del Rotary Club Chiavari Tigullio, Dr. Rotary Club Chiavari Tigullio, Direttore  dell’Unità Medicina di Laboratorio dell’Ospedale Policlinico S. Martino di Genova, e il presidente per l’anno 2018/19, Dr. Luigi Norsa, fondatore della prima società italiana specializzata  in crisis management.

“Quello conclusosi con il 30 giugno è stato un anno importante per il nostro club – ha dichiarato Luca Nanni – che ci ha visto impegnati in numerosi progetti a favore della comunità locale, dal sostegno al Baliatico, all’allestimento del dormitorio al Centro Benedetto Acquarone, al progetto per il ripristino degli antichi noccioleti, al “Buon Samaritano”, al corso di alfabetizzazione Digitale per gli anziani e molti altri. In particolare l’ultima edizione del concorso Video Movie Contest che ha riscosso un grande sucesso.”

Il Rotary Club Chiavari Tigullio, fondato nel 1985 ha sviluppato progetti di elevato valore sociale anche a livello internazionale ed  ha dato vita nel 1995 alla Paul Harris Tigullio Onlus, che negli ultimi dieci anni è riuscita a inviare  in Italia e nei paesi più svantaggiati del mondo aiuti per un valore di 9 milioni di euro.

“Nei prossimi dodici mesi abbiamo già programmato e siamo in fase di sviluppo due importanti progetti, oltre alla continuazione di quelli realizzati finora. – Ha dichiarato il presidente entrante Luigi Norsa – A settembre presenteremo un progetto di educazione ambientale nelle scuole elementari e medie che realizzeremo insieme ai club di Rapallo e Portofino. Un grande progetto internazionale invece vedrà un intervento a favore delle comunità di pescatori dell’Africa orientale, generando inoltre lavoro in ambito locale per le donne e intervenendo sulla sicurezza dei pescatori che affrontano il mare con piroghe e senza mezzi di soccorso”

Il Rotary  International, fondato a Chicago nel 1905 raccoglie nel mondo oltre un milione e duecentomila fra professionisti ed imprenditori che mettono a disposizione le proprie competenze per la risoluzione concreta di problemi reali e migliorare la società.

Con il progetto EndPolioNow, il Rotary International ha realizzato, con i suoi partner, una campagna sistematica di vaccinazione che ha raggiunto 2 miliardi e mezzo di bambini e che ha portato alla eradicazione quasi totale di questa terribile malattia.  Nel 2017 si sono registrati nel mondo solo 25 casi distribuiti in sole tre nazioni ( Afghanistan, Nigeria e Pakistan). Quest’anno i casi sono solo 10 solo in Afghanistan e Pakistan. L’obiettivo di riuscire a debellarla completamente è prossimo .

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: